Serie A, il Sassuolo riscopre Sensi

Serie A
Stefano Sensi, Sassuolo (Getty)
sensi_getty

Il centrocampista che ha superato l’infortunio si potrebbe rivelare molto importante nella corsa alla salvezza dei neroverdi come accaduto a Udine dove è stato fondamentale per la vittoria della sua squadra. Un girone dopo l’ultima gara da titolare, ora attende il Napoli

MILAN, RAIOLA: "GIGIO? L'ANNO PROSSIMO SPERO GIOCHI REINA"

Stefano Sensi è tornato titolare e il Sassuolo è tornato alla vittoria. Praticamente un girone esatto dopo l’ultima partita iniziata dal primo minuto - all’andata contro il Napoli, che dopo la sosta affronterà il gruppo neroverde al Mapei Stadium - Iachini ha ridato fiducia al centrocampista classe 1995 che lo ha così ripagato con il gol del 2-1 che è valso la vittoria. Dal 29 ottobre scorso al 17 marzo nella sfida della Dacia Arena: tanto tempo è passato prima che il giocatore potesse riprendersi una maglia da titolare e dimostrare così di poter dare qualcosa in più a un Sassuolo in crisi di gioco e di risultati negli ultimi tre mesi. Dalla sconfitta del San Paolo (era terminata 3-1 la gara giocata cinque mesi fa) Sensi ha vissuto un periodo non positivo: due gare osservate dalla panchina, qualche minuto giocato nella vittoria contro il Benevento e anche parecchie settimane costretto a restare lontano dai campi causa infortunio. Uno stop che gli ha fatto perdere cinque partite prima che contro la Spal iachini gli desse una manciata di minuti di tempo per provare a sbloccare la gara poi finita 1-1.

Forze fresche alla ricerca della salvezza

In totale i numeri parlano di 14 presenze, due assist e due gol per il centrocampista classe 1995, una pesantissima gol da tre punti che ha spinto il Sassuolo un po’ più su rispetto alle zone più calde della graduatoria di Serie A. Inoltre, anche la prima rete segnata poi ad Ali Adnan ha visto il contributo del giocatore che spera ora di avere più spazio e più occasioni per dare una mano alla squadra di Giuseppe Iachini - che sa ora di avere una pedina fondamentale in questa corsa alla salvezza che dopo la sosta vedrà il Sassuolo costretto a non sbagliare. Serve l’aiuto di tutti, anche di Matteo Politano che proprio come Sensi si è rivelato molto importante a Udine dove è arrivato un successo che “dà ossigeno“. A dirlo è stato lo stesso centrocampista match winner. Ora il complicatissimo impegno in casa contro il Napoli di Sarri: il Sassuolo cerca continuità anche grazie alle forze fresche che in questo finale possono fare la differenza.

#UdineseSassuolo 1-2 ✌️#ForzaSasol 🖤💚🖤💚💪💪💪

Un post condiviso da U.S. Sassuolo Calcio (@sassuolocalcio) in data:

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.