Juventus-Milan, da Higuain a Cutrone: gli attacchi a confronto

Serie A

Allo Stadium andrà in scena una sfida tra due reparti offensivi profondamente diversi: da una parte i gol di Dybala e Higuain, dall'altra il super momento di Cutrone e del ritrovato André Silva

JUVENTUS-MILAN: LE PROBABILI FORMAZIONI

Juventus-Milan: ci siamo. Quella tra bianconeri e rossoneri sarà la sfida più affascinante e intrigante del weekend di Serie A. Una contro l’altra due squadre che non condividono la stessa posizione di classifica, ma che - in un modo o nell’altro - sono coscienti che questa può essere la sfida decisiva della loro stagione. Da una parte gli uomini di Massimiliano Allegri, obbligati a vincere per non gettar via il vantaggio, seppur risicato, acquisito nelle ultime settimane sul Napoli; dall’altra il gruppo ritrovato di Gattuso, che ora punta deciso a insidiare le zone che possono valere la qualificazione diretta in Champions League.

Attacchi a confronto: la Juve domina nei gol

Tra i tanti aspetti tattici che necessariamente porta con sé una partita così suggestiva come Juve-Milan, c’è di certo quello relativo alla produzione offensiva. Se è vero che le stagioni delle due squadre hanno avuto svolgimenti piuttosto diversi, lo è anche il fatto che i bianconeri dominano di gran lunga in questo speciale “scontro diretto”. I 17 gol di Paulo Dybala in questo campionato, infatti, non sono neppure lontanamente accomunabili a quelli degli attaccanti a disposizione di Gattuso, fermi ai 7 del talento (e miglior marcatore della squadra finora) Patrick Cutrone. Ma c’è di più: il secondo giocatore più prolifico di Allegri, Gonzalo Higuain, ha segnato da solo più reti (15 in questo 2017-2018 di Serie A, due dei quali proprio all’andata contro i rossoneri) di tutti e tre gli attaccanti del Milan messi insieme. Dopo Cutrone, infatti, ci sono i deludenti Kalinic (4) e André Silva (2).

Il Milan ci crede: da Cutrone al ritrovato André Silva

Oltre ai numeri, però, allo Stadium ci sarà una partita da giocare. E il Milan, sfruttando la spinta data dal suo ottimo momento di forma, è intenzionato a fare la voce grossa. L’arma numero uno a disposizione di Gennaro Gattuso porta oggi sicuramente il nome di Patrick Cutrone: l’attaccante classe 1998, fresco di esordio in Nazionale maggiore e a segno in tutte le ultime cinque sfide giocate da titolare, sta vivendo settimane da protagonista assoluto. E un pericolo per la Juventus può arrivare anche dalla panchina, e si chiama André Silva. Dopo mesi di fatica e perplessità, il portoghese sta rispondendo con i fatti: è stato il classe 1995, infatti, a regalare 6 punti al Milan nelle ultime due (contro Genoa e Chievo, ndr), entrambe da lui decise.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.