Brescia, febbre per Lancini. In tre a parte

Serie A
Roberto Boscaglia, Brescia (getty)
boscaglia_brescia_getty

Lavoro personalizzato per Jacopo Dall'Oglio, Dimitrios Konstantinidis e Tommaso Cancellotti mentre in gruppo sono rientrati Carlos Embalo e Alessandro Martinelli. Nella giornata di domani la squadra sosterrà la consueta seduta di rifinitura

Due giorni dividono il Brescia di Roberto Boscaglia dalla prossima partita, in programma domenica alle ore 15 in casa del Venezia di Filippo Inzaghi. Dopo l’ultimo 0-0 ottenuto contro la Virtus Entella al Rigamonti, la formazione lombarda è salita al 15° posto in classifica con i suoi 38 punti che la mettono momentaneamente in salvo dalle zone più calde con le altre squadre a rischio retrocessione. Anche quest’oggi la squadra è scesa in campo per lavorare sotto gli occhi dell’allenatore e del suo staff tecnico, nel “penultimo allenamento del Brescia Calcio FC in preparazione della trasferta di domenica pomeriggio sul campo del Venezia. La squadra, agli ordini del tecnico Roberto Boscaglia - si legge sul sito ufficiale - ha svolto una seduta pomeridiana sul campo del Centro Sportivo San Filippo”. All'allenamento non ha preso parte Edoardo Lancini a causa di un attacco febbrile che lo ha così costretto a restare a riposo. Lavoro personalizzato per Jacopo Dall'Oglio, Dimitrios Konstantinidis e Tommaso Cancellotti mentre in gruppo sono rientrati Carlos Embalo e Alessandro Martinelli. Nella giornata di domani la squadra sosterrà la consueta seduta di rifinitura, a porte chiuse, con inizio fissato per le 11. Per gli organi di stampa l'allenatore Roberto Boscaglia sarà a disposizione dalle 12.30 per la consueta conferenza stampa pre gara in cui verranno anticipati i temi del match.

Proprio durante la rifinitura al San Filippo verranno definiti anche gli ultimi dettagli di formazione: in casa la squadra biancazzurra è riuscita a raccogliere quattro punti nelle gare con Pescara ed Entella, serve ora un passo importante che permetta alla formazione di Boscaglia di allontanarsi ancora dalle ultime posizioni. Per farlo l’allenatore dovrebbe puntare sul 4-3-1-2 che già si è visto in occasione del pareggio contro l’Entella. Da valutare le condizioni di alcuni calciatori come Martinelli, ma il resto della formazione sembra praticamente deciso. Minelli tra i pali, Somma e Gastaldello centrali di difesa e sulle fasce spazio a Coppolaro e Longhi - in vantaggio su Curcio. Da capire se ci saranno (in panchina Cancellotti e Kostantinidis) mentre chi ci sarà a centrocampo è Tonali insieme a Bisoli, con Ndoj che dovrebbe partire anche lui dal 1'. Spalek dovrebbe pro essere il trequartista e davanti la coppia Caracciolo-Torregrossa.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.