Serie A, Genoa: affaticamento per Bertolacci, Taarabt influenzato

Serie A

I rossoblu continuano ad allenarsi in vista della partita col Crotone, alla ricerca degli ultimi punti che possono voler dire salvezza. Partitella in famiglia a Pegli, con Spolli che non ha svolto l’intera sessione di allenamento

La partita con la Sampdoria ha portato in dote un altro punto importante per assicurarsi quanto prima la salvezza. L’opera, però, non è ancora conclusa per il Genoa, che deve proseguire la marcia per la permanenza in Serie A. Per questo, mira già puntata sulla partita di sabato per portare a casa un altro risultato positivo. Al centro sportivo di Pegli procede la preparazione per il match con il Crotone, tra prove sul terreno di gioco allentato dalla pioggia (nel fine settimana è prevista una tregua) e le indicazioni di Davide Ballardini, teso a tenere il gruppo sulla corda per unire le forze e produrre il massimo sforzo in questa fase decisiva. Il margine dalle terzultime, otto punti a sette turni dalla fine, non garantisce infatti alcuna certezza.

L’allenamento odierno

Con Perin a difesa di una porta e Lamanna nell’altra, la parte centrale dell’allenamento è stata focalizzata su una partitella in famiglia a campo dimezzato. Scivolate, incitamenti, esultanze, richiami. Lo spirito di gruppo è più vivo che mai. Rispetto ai riscontri degli ultimi giorni ha marcato visita Taarabt, alle prese con una sindrome influenzale. Spolli ha effettuato buona parte dell’allenamento con i compagni, prima di staccarsi a titolo precauzionale. Bertolacci è uscito anzitempo per un affaticamento. Giovedì è prevista un’altra sessione a porte chiuse.

I più letti