Serie A, i migliori giocatori della stagione per media voto

Serie A
combo_top_10_serie_a

Ecco chi sono stati i 10 migliori giocatori del campionato per media voto. Il bomber biancoceleste è al vertice di questa classifica, seguito dal compagno di squadra, Milinkovic-Savic, e dal terzino del Napoli, Ghoulam. Alisson è invece risultato il miglior portiere della stagione

SERIE A, I FLOP 10 DEL CAMPIONATO

Il campionato di Serie A, uno dei più belli e avvincenti degli ultimi anni, si è concluso con gli ultimi verdetti che hanno visto il Crotone retrocedere in compagnia di Benevento e Verona e l'Inter conquistare, con un colpo di coda, la qualificazione in Champions League ai danni della Lazio. I biancocelesti non sono riusciti a difendere il vantaggio in classifica e non hanno potuto contare su Immobile al 100%. L'attaccante non ha inciso nella partita e si è visto agguantare in testa alla classifica dei marcatori da Mauro Icardi, a segno nel rigore del momentaneo 2-2. Nonostante l'obiettivo sia sfumato proprio all'ultimo, Immobile resta il miglior giocatore della Serie A per media voto. Il centravanti di origini napoletane ha infatti chiuso la sua stagione con il 6.82 di media voto, superiore a qualunque altro giocatore del campionato italiano, e frutto dei 29 centri messi a segno in 33 partite, a cui vanno aggiunti 10 assist. Alle sue spalle si piazza un altro elemento della rosa di Simone Inzaghi: Milinkovic-Savic. Il serbo è stato probabilmente il migliore dei suoi nell'ultima di campionato, ma il palo gli ha negato la gioia di un gol che poteva valere il quarto posto della Lazio. Il centrocampista classe '95 era atteso dalla stagione della maturità e non ha tradito le aspettative, contribuendo alla splendida cavalcata dei biancocelesti con 12 reti e 4 assist. La valutazione di mercato del numero 21 ha ormai raggiunto la tripla cifra, mentre la media voto registrata quest'anno è del 6.62. A completare il podio ci pensa invece Faouzi Ghoulam, terzino del Napoli la cui assenza da novembre in poi ha pesato notevolmente sul rendimento della squadra di Sarri nelle fasi più delicate della stagione. 11 le partite disputate dall'algerino, sufficienti per regalare ai suoi compagni 10 successi e un pareggio, per una media voto del 6.59.

Il resto della top 10 è ancora terreno principalmente di Lazio e Napoli, ma compaiono anche i primi giocatori della Juventus. Uno dei segreti del 7° scudetto bianconero è stata la forza degli esterni. Nella prima parte di stagione è stato Cuadrado a dominare la scena, mentre nella seconda è uscita fuori la grandissima qualità tecnica e atletica di Douglas Costa, l'acquisto più oneroso della scorsa estate da parte di Marotta. Il colombiano chiude la classifica dei migliori 10 con il 6.45 di media voto, mentre l'ex Bayern si colloca al 6° posto tra i migliori della Serie A con il 6.54 di media voto. Addirittura 13 gli assist vincenti forniti dall'esterno brasiliano, di cui ben 10 nel solo girone di ritorno. Un rendimento costante che ha spaccato le partite a favore della squadra di Allegri e permesso ai bianconeri di prevalere sul Napoli. Tra Ghoulam e Douglas Costa ci sono due posizioni, occupate rispettivamente da Ilicic e Luis Alberto. Lo sloveno ha vissuto con l'Atalanta la miglior stagione della sua carriera ed è stato spesso decisivo a partita in corso. In sole 21 occasioni è infatti partito da titolare, riuscendo comunque a chiudere l'annata con 11 gol e 8 assist e una media voto del 6.58. A 6.55 c'è invece lo spagnolo della Lazio, vero crack del campionato, in particolare nel girone d'andata. La sua stagione da urlo, nella quale ha accusato solo una piccola flessione tra febbraio e marzo, è terminata con 11 realizzazioni e 16 passaggi vincenti. Il Napoli ha tenuto testo alla Juve grazie al rendimento continuo ed efficiente di Insigne ed Allan, rispettivamente 7° e 8° nella classifica dei migliori. L'attaccante di Frattamaggiore ha chiuso il campionato con due assist bellissimi nel 2-1 ai danni del Crotone e con una media voto del 6.51. L'ultimo a non mollare nella squadra di Sarri è stato invece il centrocampista brasiliano, protagonista con la sufficienza piena in ogni singola partita dell'anno. Il numero 5 degli azzurri ha mantenuto una media del 6.47, la stessa registrata da Rafinha, unico interista nella top 10 sebbene il suo cartellino sia di proprietà del Barcellona. I nerazzurri infatti, dopo tanti passaggi a vuoto, hanno finalmente azzeccato l'acquisto giusto a gennaio, con il calciatore classe 1991 che ha decisamente risollevato la stagione degli uomini di Spalletti contribuendo al raggiungimento del 4° posto in appena 15 presenze.

La top 10 per media voto della Serie A 2017-18

1) Immobile (Lazio): M.V. 6.82

2) Milinkovic-Savic (Lazio): M.V. 6.62

3) Faouzi Ghoulam (Napoli): M.V. 6.59

4) Josip Ilicic (Atalanta): M.V. 6.58

5) Luis Alberto (Lazio): M.V. 6.55

6) Douglas Costa (Juventus): M.V. 6.54

7) Insigne (Napoli): M.V. 6.51

8) Allan (Napoli): M.V. 6.47

9) Rafinha (Inter): M.V. 6.47

10) Cuadrado (Juventus): M.V. 6.45

Portieri, i top 5

Individuare il miglior estremo difensore della stagione non è poi così complicato. Non sono passate inosservate infatti le straordinarie prestazioni di Alisson Becker, alla prima stagione da protagonista dopo aver fatto da vice a Szczesny, poi passato alla Juve. Il numero 1 ha effettuato numerose parate decisive e consegnato nelle mani di Di Francesco un'enorme quantità di punti, fondamentali per il 3° posto finale, destreggiandosi anche palla al piede. Dopo aver saltato l'ultima di campionato per un risentimento al flessore, il portiere della Seleçao ha terminato la stagione con il 6.35 di media voto e 17 clean sheet. 6.33 è invece la media conseguita da Meret, sceso in campo in 13 occasioni a causa dei numerosi infortuni. In queste 13 gare però la SPAL ha incassato appena 4 sconfitte, guadagnando punti preziosissimi per la salvezza. Nell'anno dell'addio di Buffon alla Nazionale, il rendimento di Meret garantisce un futuro sicuro tra i pali anche all'Italia. Alle spalle del giocatore cresciuto nel vivaio dell'Udinese, ci sono poi ben tre portieri che hanno chiuso il campionato con il 6.32 di media voto. Il primo di questi è Handanovic, 17 clean sheet come Alisson, e che con le sue parate ha permesso all'Inter di ritrovare la Champions dopo sei anni di assenza. Decisive per la salvezza sono state invece le prove di Sorrentino e Cragno che hanno evitato a Chievo e Cagliari una cocente retrocessione nella serie cadetta.

La top 5 dei portieri per media voto nella Serie A 2017-18

1) Alisson (Roma): M.V. 6.35

2) Meret (SPAL): M.V. 6.33

3) Handanovic (Inter): M.V. 6.32

4) Sorrentino (Chievo): M.V. 6.32

5) Cragno (Cagliari): M.V. 6.32

Difensori, i top 5

Nel pacchetto arretrato, come già scritto, è stato Ghoulam a risultare il miglior difensore della stagione con il 6.59 di media. Il miglior centrale è stato invece Milan Skriniar, baluardo della difesa interista in coppia con Miranda. Arrivato dalla Samp per 25 milioni, lo slovacco ha offerto subito solidità al reparto, attraendo le attenzioni del Barcellona. Oltre a non saltare neanche un minuto, Skriniar è stato prezioso anche in fase offensiva, realizzando 4 gol. Uno in più ne ha firmati invece Koulibaly, terzo con il 6.38. Leader della difesa del Napoli, il senegalese si è confermato tra i top nel suo ruolo a livello mondiale, riaprendo parzialmente il campionato con la rete della vittoria in casa della Juventus. La sua media voto è poi scesa con l'espulsione rimediata sul campo della Fiorentina, un errore che è costato la sconfitta contro i viola e probabilmente la possibilità di vincere lo scudetto per la squadra di Sarri. Scudetto che poi è andato alla Juve che piazza due giocatori nella top 5 dei difensori. Il primo è Mattia De Sciglio che ha cancellato le critiche nel primo anno in bianconero, totalizzando una media voto del 6.36 negli ultimi 11 match in cui è sceso in campo. Quest'anno l'ex Milan ha anche trovato la prima rete in Serie A contro il Crotone. Alle sue spalle c'è infine Chiellini, ormai punto fermo dei campioni d'Italia e futuro capitano dopo l'addio di Gigi Buffon. Il difensore azzurro ha chiuso con la media voto del 6.35, ma soprattutto con il 7° titolo nazionale messo in bacheca.

La top 5 dei difensori per media voto nella Serie A 2017-18

1) Ghoulam (Napoli): M.V. 6.59

2) Skriniar (Inter): M.V. 6.43

3) Koulibaly (Napoli): M.V. 6.38

4) De Sciglio (Juventus): M.V. 6.36

5) Chiellini (Juventus): M.V. 6.35

Centrocampisti, i top 5

C'è poco da aggiungere per quanto riguarda la classifica dei centrocampisti che hanno reso di più nell'arco del campionato. I migliori cinque infatti fanno già parte della top 10 dell'intera Serie A, con Milinkovic-Savic a primeggiare su tutti con la media voto del 6.62. La linea mediana della Lazio è quella che ha inciso di più nel rapporto con le altre squadre, grazie anche all'apporto di Luis Alberto (6.58), passato dal ruolo di oggetto misterioso a quello di trascinatore della squadra di Inzaghi. Nessuno dei due è tuttavia bastato a riportare i biancocelesti nella competizione europea più importante dopo 11 anni di attesa. In termini di qualità e quantità si sono poi distinti Ilicic nell'Atalanta (6.55) e Allan nel Napoli (6.47), con Douglas Costa a frapporsi tra i due in questa speciale classifica e a guidare i ragazzi di Allegri alla rimonta sugli azzurri. Il giocatore verdeoro, 6.54 di media voto, è riuscito a risultare decisivo partendo solo 18 volte tra gli 11 titolari.

La top 5 dei centrocampisti per media voto nella Serie A 2017-18

1) Milinkovic-Savic (Lazio): M.V. 6.62

2) Josip Ilicic (Atalanta): M.V. 6.58

3) Luis Alberto (Lazio): M.V. 6.55

4) Douglas Costa (Juventus): M.V. 6.54

5) Allan (Napoli): M.V. 6.47

Attaccanti, i top 5

Il re dei centravanti è stato infine Ciro Immobile, 6.82 di media, capocannoniere della Serie A e dell'Europa League. 29 le reti messe a segno in campionato, tra cui l'indimenticabile poker rifilato alla SPAL e la tripletta realizzata contro il Milan. Inzaghi è riuscito a vincere una sola volta in cinque partite senza poter contare sul suo bomber di riferimento, un'assenza che ha pesato notevolmente sul destino dei biancocelesti in ottica Champions. A condivedere la classifica cannonieri insieme a Immobile c'è Mauro Icardi, ma l'attaccante dell'Inter non risulta tra i primi 5 giocatori offensivi per media voto. Alle spalle di Immobile troviamo infatti un altro napoletano, Insigne, con la media del 6.51, mentre il gradino più basso del podio spetta a Paulo Dybala, reduce dalla miglior stagione in carriera dal punto di vista realizzativo. 22 sono infatti i centri messi a segno dalla Joya, i due terzi dei quali concentrati nel girone d'andata. Addirittura tre le triplette completate dall'attaccante argentino, definitivamente consacratosi anche nell'organico bianconero, nonostante qualche critica per la sua poca brillantezza nei momenti decisivi della stagione. Alejandro Gomez invece ha segnato decisamente meno rispetto alla scorsa stagione, 6 gol contro i 16 della Serie A 2016-17, ma immutato è rimasto il suo apporto alla causa bergamasca, con l'Atalanta in grado di centrare l'Europa per il secondo anno consecutivo. 6.42 la media voto totalizzata dal Papu, grazie soprattutto agli 11 assist vincenti con cui ha attirato anche le attenzioni del Ct dell'Argentina che potrebbe decidere di portarlo al prossimo Mondiale. In coda a questa top 5, con la media del 6.41, c'è infine Simy del Crotone, le cui reti non sono bastate a salvare la formazione calabrese ma che, magari, gli serviranno per ricevere qualche proposta allettante in vista del prossimo campionato. 7 i gol timbrati dal nigeriano, 6 dei quali focalizzati nelle ultime 8 giornate, compreso quello meraviglioso in rovesciata contro la Juventus. Anche Simy avrà la possibilità di mettersi ulteriormente in mostra nella Coppa del Mondo in Russia.

La top 5 degli attaccanti per media voto nella Serie A 2017-18

1) Immobile (Lazio): M.V. 6.82

2) Insigne (Napoli): M.V. 6.51

3) Dybala (Juventus): M.V. 6.44

4) Gomez (Atalanta): M.V. 6.42

5) Simy (Crotone): M.V. 6.41

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Le news della tua squadra del cuore sempre in homepage

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti per personalizzare la tua homepage di Sky Sport