user
09 agosto 2018

Lazio, 12 gol al Clarholz: doppiette per Immobile e Rossi, bene Milinkovic e Correa

print-icon
Ciro Immobile - Lazio

Ciro Immobile, attaccante della Lazio (Getty)

I biancocelesti rifilano 12 reti ai dilettanti tedeschi: in gol anche Correa e Luis Alberto. Bella gara di Milinkovic, alla prima uscita dopo le vacanze post-Mondiale. Tocchi di suola e giocate, il 12 agosto test col Borussia Dortmund

7 partite su 10 di Serie A in esclusiva su Sky

Altra gara, altri segnali. Non i primi ovviamente, perché la Lazio sta correndo già da un po'. Direzione Napoli, prima di campionato impegnativa, poi la Juve di Cristiano Ronaldo alla seconda. Due settimane ad Auronzo e poi sette giorni in Germania, a Marienfeld. Isolamento, tranquillità e lavoro per Inzaghi. Oggi il primo test del ritiro tedesco contro i dilettanti del Victoria Clarhoz, in attesa di chiudere il tutto con l'amichevole del 12 contro il Borussia Dortmund (ad Essen). Ah, il risultato è scontato: Lazio vittoriosa con 8 gol divisi in tre tempi da mezz'ora. Immobile sigla una doppietta e si conferma "on fire". Come il giovane Alessandro Rossi, punta del '97 protagonista con due gol (13 in 5 gare di ritiro). Lotito bloccò la sua cessione al Lucerna quand'era tutto fatto, ora la società sta valutando se tenerlo in rosa o mandarlo a giocare. Lui, zitto zitto, continua a segnare. Stesso discorso per Luis Alberto e Correa, entrambi in rete. Gloria anche per Lulic, Caicedo, Patric, Jordao e Bastos, autori di un gol a testa per il 12-0 finale. Festeggia anche Pedro Neto, portoghese classe 2000: un suo cross ha propiziato l'autorete di Bildircin. 

Milinkovic-Savic subito protagonista

Gli occhi sono tutti su di lui. E non da ora: Sergej Milinkovic-Savic, pezzo pregiato del mercato biancoceleste, viene schierato titolare e dà ottimi segnali a Simone Inzaghi. Al di là del mercato, chiuso in Inghilterra ma ancora aperto in Spagna e in Francia (come ovviamente in Italia), il serbo sforna un assist e si rende protagonista con giocate di qualità. Quelle a cui siamo abituati. Tocchi di suola, filtranti, un calcio di punizione che finisce alto di pochissimo. Milinkovic c'è, si sta allenando e risponde presente, alla sua prima amichevole dopo le vacanze post-Mondiale. In attesa di conoscere il proprio futuro.

Strakosha torna titolare

Buoni segnali anche da parte di Correa: l'argentino si piazza alle spalle di Caicedo e gioca due tempi, si guadagna un rigore e lo realizza. Imprevedibile, velocissimo, tecnico. Sarà una pedina fondamentale a gara in corso, soprattutto in Europa League. Strakosha, invece, ha recuperato dai problemi alla schiena e oggi ha giocato per la prima volta dall'inizio. Mentre Marusic - di rientro dall'affaticamento - ha risposto bene con scatti e sortite. Tra gli indisponibili - oltre al giovane Murgia, operato alla mano - c'è soltanto Valon Berisha, alle prese con un affaticamento muscolare rimediato ad Auronzo (ma nulla di grave). 

FORMAZIONE PRIMO TEMPO: Strakosha, Bastos, Acerbi, Radu; Djavan Anderson, Cataldi, Badelj, Milinkovic, Durmisi; Luis Alberto, Immobile.

FORMAZIONE SECONDO TEMPO: Proto, Wallace, Luiz Felipe, Caceres, Marusic, Parolo, Badelj, Milinkovic, Lulic; Correa, Caicedo. 

FORMAZIONE TERZO TEMPO: Guerrieri, Bastos, Luiz Felipe, Caceres; Basta, Patric, Leiva, Jordao, Pedro Neto, Correa, Rossi. 

TUTTI I VIDEO DELLA SERIE A

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' VISTI DI OGGI
I più visti di oggi