Albiol: "Difficile che Ronaldo riesca a fare 40 gol in serie A. Napoli? Avverto affetto e fiducia"

Serie A
albiol_napoli_getty

Il difensore del Napoli ha parlato dal ritiro della sua Nazionale, sottolineando come difficilmente Ronaldo riuscirà a segnare quaranta gol nel campionato italiano, essendo più difficile rispetto a quello spagnolo

JUVE, LA CARICA DI RONALDO

SERIE A: ANTICIPI E POSTICI FINO ALLA 16^ GIORNATA

Avrebbe voluto arrivare alla sosta con un umore completamente diverso Raul Albiol, costretto a subire al Ferraris un pesante ko con il suo Napoli al cospetto della Samp. Come se non bastasse, il difensore spagnolo ha riportato anche una fastidiosa puntura di ape al collo, inconveniente che non gli ha permesso di allenarsi con la Spagna nel primo giorno di ritiro. Niente paura però, il difensore azzurro non ha nessuna intenzione di tornare a casa, avendo ritrovato dopo tanto tempo la maglia delle 'Furie Rosse': "A distanza di tanti anni è normale che non mi aspettassi la convocazione - le parole di Albiol riportate da 'Marca' – ma bisogna sempre farsi trovare pronti, sfruttando le occasioni che arrivano. Luis Enrique? Ci ha parlato in maniera molto chiara, questo è stato davvero importante, l’obiettivo è assimilare presto le sue idee che sono ottime per la squadra. La cosa più importante è la sincerità, ci sono stati molti cambiamenti negli ultimi mesi nella selezione, quindi non sappiamo cosa può succedere".

Capitolo Ronaldo

Il difensore del Napoli poi ha parlato del campionato italiano, soffermandosi anche sul digiuno di Cristiano Ronaldo: "E’ complicato che riesca a fare 40 gol in serie A, il calcio italiano è diverso da quello che si gioca in Spagna. Il suo arrivo però ha acceso i riflettori sul nostro campionato, adesso c'è molto più interesse per la competizione.  Napoli? In Italia mi hanno dato molto affetto e fiducia e questo mi ha fatto crescere anno dopo anno".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche