Zidane: "Cristiano Ronaldo leader in campo, ispira i compagni"

Serie A

L'ex allenatore del Real Madrid: "Successi? Sono sempre stato fedele alla mia filosofia di gioco. Cristiano Ronaldo è un leader in campo, ispira i compagni. Ko con la Juve? Pensavamo di aver chiuso il discorso qualificazione"

ZIDANE COME TANTI, SHOPPING A MILANO CON LA MOGLIE

CHAMPIONS, SCARICA IL CALENDARIO IN PDF

Ha lasciato il Real Madrid dopo aver vinto tre Champions League consecutive, impresa mai riuscita a nessuno prima di lui nella storia del calcio. Zinedine Zidane è sempre più convinto della sua scelta: "Era giunto il momento di far sentire un'altra voce nello spogliatoio. Sono orgoglioso di tutte e tre le Champions conquistate perché sono stati titoli fantastici e speciali per ragioni diverse. Il primo spicca proprio perché è stato il mio primo da allenatore; il secondo è stato sia simbolico che intenso – con noi a giocarci la coppa con la Juventus e a vincere grazie a un secondo tempo straordinario. E il terzo è stato il coronamento delle mie tre stagioni sulla panchina del Real Madrid. Le chiavi dell’ultimo successo? Sono sempre rimasto fedele alla filosofia di gioco che avevo trasmesso ai miei giocatori indipendentemente da chi fosse l'avversario", sono queste le parole rilasciate dall’allenatore francese, attualmente senza squadra, in un’intervista rilasciata a Uefa.com.

"Juve? Pensavamo di essere già qualificati. CR7 è un leader in campo"

Real Madrid che nella scorsa stagione ha eliminato anche la Juventus, ex squadra da giocatore dello stesso Zidane, l’unica comunque ad aver battuto proprio la sua squadra nella gara del Bernabeu: “In questo caso pensavamo di aver già chiuso il discorso qualificazione. Questo è il bello del calcio anche ai massimi livelli. Bisogna sempre ricordare che un doppio confronto non è mai chiuso fino alla fine, anche se sembra di avere un vantaggio rassicurante. Bisogna evitare qualsiasi calo di concentrazione focalizzandosi sul proprio piano di gioco”, ha proseguito il francese. Zidane ha poi parlato così di Cristiano Ronaldo e Sergio Ramos, due delle colonne del suo Real Madrid: “Entrambi i giocatori hanno molta energia e influenza all'interno della squadra. Sergio Ramos è un leader naturale e una grande presenza nello spogliatoio. Cristiano Ronaldo è un leader in campo che ispira i suoi compagni di squadra. Si completano bene l'un l'altro".

"Casemiro ha dato equilibrio. Benzema uomo-squadra"

Ancora focus sui singoli: "Ho chiesto a Kroos e Modric di difendere pressando alto e togliendo spazio agli avversari. Casemiro invece ci ha dato equilibrio in campo coprendo quei due centrocampisti di pressione. Il suo ruolo è stato fondamentale sia in mezzo al campo che nelle palle alte. Benzema è stato importante per l'equilibrio della squadra per come volevo che attaccasse. Ha aiutato nel possesso dialogando coi compagni. Si mette sempre a disposizione ed è un vero uomo-squadra", ha concluso Zidane.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche