user
21 settembre 2018

Probabili formazioni Serie A, quinta giornata

print-icon

Tutte le ultime notizie degli inviati di Sky Sport. C'è da recuperare dalle fatiche di Coppa e da pensare al turnover in vista dell'infrasettimanale. Di Francesco rilancia Justin Kluivert e concede un turno di riposo a Kolarov. Milan, Caldara dà forfait: nemmeno convocato contro la sua ex squadra per un problema muscolare. Allegri deve sostituire Douglas Costa e Khedira e annuncia Dybala titolare

SEGUI MILAN-ATALANTA LIVE

DOPPIO INSIGNE E VERDI: TORINO-NAPOLI 3-1

7 partite su 10 di Serie A in esclusiva su Sky

Andiamo incontro ad una giornata davvero particolare: siamo in mezzo a una due giorni di coppa e ad un turno infrasettimanale. Non è certamente facile districarsi tra possibili riposi e acciacchi. Il consiglio è quello di dare uno sguardo anche al prossimo turno, per capire dove e soprattutto quando ogni allenatore farà turnover. Ci sono ancora due squadre in cerca del primo gol: gli attaccanti di Frosinone e Bologna, per ora, hanno deluso i fantallenatori che avevano investito e puntato su di loro. Ovviamente non può però piovere per sempre e quindi attenzione…

Le due squadre impegnate in Europa League hanno utilizzato la coppa per far riposare quelli che in campionato sono stato utilizzati quasi sempre. Gattuso e Inzaghi infatti sono tra gli allenatori che hanno cambiato di meno le proprie formazioni. Solo qualche squalificato o infortunato può far cambiare la rotazione ma tra questo weekend e il turno infrasettimanale qualcosa potrebbe cambiare. Ecco quindi la consueta panoramica sulle probabili formazioni grazie al lavoro, in costante aggiornamento, degli inviati di Sky Sport.

BOLOGNA-ROMA, domenica ore 15

Bologna, Nagy pronto per sostituire Pulgar

Le tre giornate di squalifica inflitte a Pulgar costringeranno Filippo Inzaghi a trovare un nuovo equilibrio di centrocampo nel breve periodo. Per almeno tre partite mancherà una pedina quasi inamovibile della mediana rossoblù. Nagy è pronto a farne le veci ma non è escluso che ci possano essere altri cambi in una squadra che cerca ancora la via del primo gol in campionato. Palacio e Donsah sono ancora ai box. In avanti c’è Santander favorito per far coppia con Falcinelli.

Roma, Pastore recupera. Kluivert dal 1' con Dzeko e Perotti

C’è da cancellare un pesante 0-3 preso in quel di Madrid. Se perdere contro i Campioni d’Europa in carica ci sta, il problema in Champions è stato un atteggiamento troppo remissivo e una squadra che, nonostante il passivo di tre reti, ha concesso davvero tanto. Di Francesco potrebbe ruotare in tutti i reparti: Marcano al posto di Kolarov, Pastore è tornato a disposizione ma a centrocampo con De Rossi e Pellegrini ci sarà Cristante. In attacco, assieme a Dzeko ci saranno Kluivert e Perotti.

CHIEVO-UDINESE, domenica ore 15

Chievo, Cacciatore sì. Rossettini no

Per un Cacciatore che ha pienamente recuperato e che è in pole per tornare ad occupare la corsia di sinistra, c’è un Rossettini che rischia di saltare la sfida contro l’Udinese. In difesa quindi potrebbe tornare la coppia Bani-Tomovic. Qualche piccolo dubbio anche in mediana con Obi che è in ballottaggio con Hetemaj. Davanti invece tutto confermato con il trio Giaccherini-Stepinski-Birsa.

Udinese, tocca a Teodorczyk?

Velazquez è sempre alle prese con la questione portiere: ogni giornata può essere quella buona per vedere all’opera Musso dal 1’. Anche contro il Chievo però dovrebbe partire dall’inizio Scuffet. L’altro ballottaggio è quello che ha come protagonisti Pussetto e Machis. Davanti però attenzione alla possibile sorpresa con Lasagna e Teodorczyk che si giocano la titolarità del ruolo. L'italiano al momento è in leggero vantaggio.

LAZIO-GENOA, domenica ore 15

Lazio, Luis Alberto-Correa-Caicedo: in tre per una maglia

L’impegno in Europa League ha permesso a Inzaghi di ruotare molti uomini. Luis Alberto era, come sempre, titolare ma anche lui potrebbe dover tirare il fiato. Non è esclusa né l’iniziale panchina, né un minutaggio ridotto. Lo spagnolo è in ballottaggio con Correa e Caicedo (quest'ultimo provato nell'allenamento di rifinitura) per una maglia al fianco di Ciro Immobile. Radu invece è alle prese con un problema alla coscia che lo terrà lontano dal campo per qualche settimana. Caceres indiziato numero uno per una maglia da titolare.

Genoa, Kouamè pronto al rientro

Il trio Bessa-Pandev-Piatek non è affatto dispiaciuto nell’ultima uscita, ma Ballardini potrebbe affiancare Kouamé al bomber polacco, dando spazio al macedone (ex della sfida) a partita in corso. In difesa Gunter insidia Zukanovic. In mediana, la parte di destra potrebbe prevedere l'impiego di Romulo largo a destra con l’inserimento di Mazzitelli. Favilli, che in molti vorrebbero rivedere in coppia con Piatek, sta lavorando per tornare: condizioni e sensazioni positive per il giovane azzurro.

MILAN-ATALANTA, domenica ore 18

Milan, Caldara non convocato

Risicata ma importante vittoria del Milan in Europa League. L’1-0 in Lussemburgo porta la firma di uno che domenica, contro l’Atalanta, sarà ancora lì nell’XI titolare: Higuain però non avrà Castillejo al suo fianco ma tornerà a sfruttare i lanci e i suggerimenti di Suso e Calhanoglu. In difesa Musacchio confermato, anche perché Caldara ha un'infiammazione muscolare e non è stato convocato. In mezzo il trio sarà composto da Kessié, Biglia e Bonaventura.

Atalanta, Gomez stringe i denti

Il rientro di Josip Ilicic ha fatto esultare qualche fantallenatore ma contro il Milan lo sloveno rischia di partire dalla panchina con Pasalic in pole. Soliti dubbi sugli esterni di centrocampo dato che Gasperini ha ampia scelta ma Castagne e Gosens paiono in vantaggio. Capitolo Gomez: il ‘Papu’ ha avuto un problema alla coscia ma dovrebbe recuperare per tempo ed essere nell’XI titolare.

FROSINONE-JUVENTUS, domenica ore 20:30

Frosinone, problemi per Soddimo

Contro la Juventus potrebbero ritrovare posto nell’XI titolare sia Goldaniga che Hallfredsson. In attacco invece Campbell prova a scalare posti ma con tutta probabilità, sarà ancora un’arma da utilizzare a gara in corso. Qualche problema per Soddimo che ha dovuto chiudere anzitempo la sessione di allenamento.

Juventus, Allegri conferma: Dybala ci sarà

All’assenza di Douglas Costa, che è contemporaneamente infortunato e squalificato, si aggiunge anche quella di Sami Khedira che rischia uno stop di tre settimane. Ai box anche De Sciglio: contro il Frosinone molto dipenderà dal sistema di gioco. Un po' di turnover ci sarà certamente: nella difesa a 4 dovrebbero esserci Cancelo e Alex Sandro esterni con Benatia e Chiellini centrali; Emre Can, Pjanic e Matuidi a centrocampo. In attacco Allegri è stato chiaro: Dybala giocherà dall'inizio. Con lui Cuadrado e Ronaldo.

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi