Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
user
11 dicembre 2018

Bologna, Pippo Inzaghi su Instagram: "Mi son rotto, via chi gufa. Voglio lavoro, grinta e amore per la maglia"

print-icon

L'allenatore del Bologna, in seguito alle tante voci che l'hanno definito "in bilico" per via dei risultati della squadra, si è concesso uno sfogo su Instagram predicando "lavoro, grinta e amore per la maglia". Senza giri di parole: "Via dalle palle chi gufa"

BOLOGNA, AVANTI CON INZAGHI: NESSUN ESONERO

7 partite su 10 di Serie A in esclusiva su Sky

Uno sfogo dettato dal cuore. Pippo Inzaghi ha scelto di parlare attraverso il suo account Instagram per fare un appello in merito alla propria posizione: "Ho sempre accolto le sfide nella mia vita dando il massimo e facendomi un mazzo enorme. Ora sono qui, a Bologna, la sfida non è facile ma non impossibile e io non ho per nulla voglia di lasciare le cose a metà. Però di una cosa mi son rotto, basta negatività. Ne ho piena l’anima di last chances, di in or out, squadra-società-allenatore scarsi. Voglio aria nuova, sole, affetto bolognese e via dalle palle chi gufa. Lavoro, grinta e amore per la maglia portano risultati, demoralizzazioni e ansia portano solo a flop. Grazie".

Il Bologna non vince in campionato da settembre

Il Bologna non vince in Serie A dal 30 settembre: 2-1 all'Udinese, reti di Santander e Orsolini. Era la settima giornata di campionato. La sconfitta subita domenica contro l'Empoli è amara perché si somma ai ko che la squadra di Inzaghi ha rimediato da Spal e Cagliari e ai pareggi contro dirette concorrenti per la salvezza come Frosinone e Chievo.

11 punti in 15 partite: martedì c'è il Milan di Gattuso

Il momento più alto di Inzaghi in rossoblù è stato il 2-0 inferto alla Roma al Dall’Ara il 23 settembre: era la quinta giornata di Serie A. Un risultato a sorpresa che salvò Inzaghi dopo la pessima partenza: la sconfitta casalinga con la Spal al debutto seguì un amaro pari con il Frosinone. Non facilitarono le cose i ko con Inter e Genoa. In pratica dopo le prime 5 giornate, a Bologna si contavano 4 punti, arrivati dal successo sulla Roma e il pareggio col Frosinone. Inutile dire che tutti avrebbero preferito fare bottino pieno con Spal e Frosinone, accettando un ko dalla Roma. Il problema è che dall’ottava giornata Inzaghi non ha più ottenuto successi: sconfitto 2-0 a Cagliari, pari 2-2 in casa col Toro, ancora 2-2 al Mapei Stadium di Sassuolo, poi perde con l’Atalanta, pareggia col Chievo e con la Fiorentina. Il mese di dicembre si è aperto con la batosta inferta dalla Samp (4-1) per arrivare al fresco ko di Empoli. Il prossimo appuntamento è contro il Milan del suo ex compagno Gattuso. I rossoneri, ospiti al Dall'Ara nel posticipo della 16^ giornata, occupano il quarto posto e non si possono permettere di lasciare altri punti per strada, dopo il pari di San Siro col Toro.

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi