Sampdoria, Sabatini si dimette: "Forte screzio con Ferrero, giusto andare via"

Serie A

VIDEO ESCLUSIVO. Dopo la sconfitta della Sampdoria contro il Bologna, c'è stata una lite furibonda negli spogliatoi tra Walter Sabatini e Massimo Ferrero. Il dirigente ex Roma si è dimesso dal ruolo di responsabile dell'area tecnica. "Quando c'è uno screzio con il capo è giusto che un dipendente si dimetta, non ci saranno ripensamenti", le sue parole

SERIE A, GOL E HIGHLIGHTS DELLA 33^ GIORNATA

Post partita infuocato in casa Sampdoria dopo la sconfitta per 3-0 subita in casa del Bologna. Negli spogliatoi del Dall'Ara c'è stata una lite tra Walter Sabatini e il presidente Massimo Ferrero, con il responsabile dell'area tecnica che ha rassegnato le dimissioni. Secondo testimonianze, il presidente blucerchiato sarebbe apparso particolarmente infuriato, mentre Sabatini successivamente è stato accompagnato da Osti alla stazione di Bologna per fare rientro a Roma. La lite sarebbe scaturita da un forte sfogo di Ferrero che, entrato negli spogliatoi, con il presidente che se la sarebbe presa con i calciatori e con Marco Giampaolo, poi difesi dallo stesso dirigente. Duqnue Walter Sabatini si è dimesso dal ruolo di responsabile dell'area tecnica come confermato successivamente a Sky Sport: "Dimissioni? Sì, con molto rammarico. Ma c'è stato uno screzio a fine partita e quando un dipendente ha uno screzio con il proprio datore di lavoro è giusto che si dimetta. Quindi vado via ma con molto dispiacere, perché voglio bene a questa squadra. Non ci saranno ripensamenti", ha dichiarato lo stesso Sabatini. 

I più letti