Bakayoko, la sua versione sulla lite con Gattuso: "Non mi sono rifiutato di entrare"

Serie A

Qualche ora dopo il diverbio con Gattuso al momento della sostituzione di Biglia, il centrocampista francese dà la sua versione dei fatti attraverso i suoi profili social: "Non mi sono mai rifiutato di entrare, mi sono scaldato per 2 o 3 minuti poi mi hanno chiesto di tornare in panchina e Gattuso si è rivolto a me. E sugli insulti all'allenatore: "Ho solo ripetuto ciò che diceva lui"

FIORENTINA-MILAN LIVE

BAKAYOKO-GATTUSO, IL VIDEO DELLA LITE

MILAN: CALENDARIO - RISULTATI - NEWS

Tiemoué Bakayoko rispedisce al mittente tutte le accuse sul diverbio avuto con Gattuso al momento della sostituzione di Lucas Biglia circa l'ipotesi di un suo rifiuto ad entrare in campo al posto del compagno infortunato. Il centrocampista francese ha spiegato la sua versione dei fatti attraverso i suoi profili social: "Sono diverse settimane che sui media si parla di me - esordisce Bakayoko - ma io ho deciso di non dire niente e di continuare a lavorare. D'altra parte però quello che è successo stasera (ieri ndr) e l'interpretazione che si sta cercando di dare alla cosa mi obbliga a rispondere subito perché io non accetto di essere considerato un giocatore che si rifiuta di entrare in campo quando glielo chiede il suo allenatore e che non rispetta il suo club e i suoi compagni di squadra. Iniziando in panchina - continua - ero pronto a dare il 200% anche se avessi giocato soltanto 5 minuti. Quando Lucas si è fatto male mi è stato detto di cominciare a prepararmi per il cambio. E così ho fatto, mi sono preparato subito e mi sono scaldato per 2/3 minuti massimo. In seguito mi hanno chiesto di tornare in panchina, tutto questo è successo tra il 23' e il 26'. E' nel momento in cui mi sono seduto in panchina che l'allenatore si è rivolto a me in modo inatteso e io non ho fatto altro che ripetere le sue parole, niente di più. Che le cose siano chiare: non mi sono mai rifiutato di entrare in campo e non ho mai perso tempo nell'andare a scaldarmi, mi sermbra che le immagini parlino chiaro. Avevo un solo desiderio, entrare in campo e aiutare i miei compagni come ho sempre fatto e come farò fino alla fine della stagione, forza Milan".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Le news della tua squadra del cuore sempre in homepage

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti per personalizzare la tua homepage di Sky Sport