Inter, Tronchetti Provera: "Lukaku-Lautaro come Milito-Eto'o. Conte è volto del successo"

Serie A

L'amministratore delegato di Pirelli rivede nell'Inter di oggi le caratteristiche dei nerazzurri che conquistarono il triplete: "Lautaro e Lukaku ricordano la coppia del triplete. Il lavoro che ha fatto Conte è straordinario". Sulla Formula 1: "Vettel-Leclerc? Tutti i campioni si pestano i piedi"

INTER-ROMA LIVE

Marco Tronchetti Provera è intervenuto alla presentazione del Calendario Pirelli parlando delle sue due grandi passioni calcio e Formula 1, gli sport dove l'azienda di pneumatici ha investito di più negli ultimi anni: "Questo è un messaggio di qualità e sensibilità. È un calendario pieno di sentimenti umani, quello che si vede nelle foto si vedrà nel calendario. Non sappiamo se segneremo date speciali in questo calendario, guardiamo giorno per giorno. Gli eventi possono portare a unire un anno a delle storie positive, cosa che vogliamo tutti quando facciamo un calendario". Poi sull'Inter: "Il lavoro che ha fatto Conte è straordinario. Ha motivato e dato un gioco alla squadra con degli inserimenti che stanno avendo rendimento fuori le

aspettative e con alcuni giocatori esplosi come campione Luataro e Lukaku. Conte è il volto del successo e dell'impegno. Il volto di Conte unisce il grande impegno personale che poi porta al successo". Un successo dovuto anche alle ottime prestazioni di Lukaku e Lautaro, due che ricordano le grandi coppie degli anni passati dell’Inter: "Quando vedo la precisione di certi passaggi di Lukaku e la velocità di esecuzione di Martinez ricordano Milito e Eto’o, un sogno che è diventato realtà. Da tifoso però l’ultima cosa che faccio è pronostico. Settimana per settimana se continua la squadra può raggiungere il successo". Sul rapporto tra Pirelli e i nerazzurri invece: "Manterremo un rapporto con l’Inter quale sarà lo vedremo".

"Vettel-Leclerc? Tutti i campioni rischiano di pestarsi i piedi"

Un sogno che si è realizzato anche grazie a Mourinho, che da poche settimane è tornato ad allenare:"“È un allenatore di qualità e un uomo che ha la capacità straordinaria di motivare le squadre. Fa piacere per lui". Su Messi invece: "Nel calcio mondiale è riconosciuto come il numero uno. È un sogno che chiunque ama il calcio deve avere". Poi passa alla Formula 1: "C'è grandissima qualità, la competizione è estremamente affascinante perché ci sono campioni di diverse generazioni che si combattono ruota a ruota. La F1 sta riportando il grande pubblico. Vettel e Leclerc? Tutti i campioni nella stessa strada rischiano di pestarsi i piedi, ma poi tutti si augurano che i campioni possono coesistere insieme".

I più letti