Fiorentina, scelto Beppe Iachini: l'allenatore firmerà un contratto di 18 mesi

Serie A

La Fiorentina ha deciso: sarà Beppe Iachini il successore di Vincenzo Montella sulla panchina viola. Manca solo la firma, pronto contratto di 18 mesi. Battuta la concorrenza di Laurent Blanc

La salvezza all'ultimo respiro nella scorsa stagione e un avvio di campionato non positivo: dal punto di vista calcistico, per la Fiorentina non è stato un 2019 facile. L'ultima gara dell'anno ha visto la squadra viola perdere per 1-4 contro la Roma, sconfitta che ha portato all'esonero di Vincenzo Montella. E la società di Rocco Commisso ha ormai sciolto le riserve: Beppe Iachini è l'allenatore scelto per proseguire la stagione. Pronto un contratto di 18 mesi, con penale in caso di risoluzione anticipata. La Fiorentina ha preso la decisione e affiderà la panchina all'ex allenatore del Sassuolo, che esordirà il 6 gennaio al Dall'Ara contro il Bologna. Ormai manca solo la firma, ma a Firenze è in arrivo Beppe Iachini.

Superata la concorrenza di Blanc

La società viola si è presa qualche giorno prima di scegliere definitivamente il nuovo allenatore. Le feste natalizie e la sosta non imponevano una decisione immediata, si è atteso dunque tutto il weekend prima di sciogliere le riserve. Tra i candidati per la panchina viola c'era anche Laurent Blanc, rimasto in corsa fino alla fine. La Fiorentina, però, ha deciso di puntare su un allenatore che conoscesse il campionato di Serie A e le sue difficoltà, in modo da gestire le emergenze in vista dei prossimi impegni contro Bologna e Spal, che dovranno rilanciare i viola. Per Iachini, inoltre, sarà un ritorno a Firenze dopo le cinque stagioni da calciatore tra il 1989 e il 1994.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche