Coronavirus, Calabria a Sky: "Ecco come ci teniamo in forma"

Serie A

Il terzino del Milan, che si trova a Brescia con la famiglia, ha parlato in diretta Facetime con Sky Sport: "Trascorro le mie giornate allenandomi e guardando tanta tv. Oltre alla bici, faccio anche corpo libero ed esercizi per la parte alta". Poi sull'amico Cutrone, positivo al COVID-19: "Ha avuto la febbre alta per giorni, ma ora sta bene"

CORONAVIRUS, GLI AGGIORNAMENTI IN DIRETTA

I campi di Milanello sono vuoti. Anche la squadra di Pioli, così come il resto della Serie A, ha sospeso ogni attività per l'allarme Coronavirus, con i giocatori che cercano di lavorare direttamente da casa. Fra questi c'è anche Davide Calabria, che fin qui in stagione ha raccolto 17 presenze fra campionato e Coppa Italia e che è tornato nella sua Brescia per stare vicino alla famiglia: "Sto bene. Trascorro le mie giornate penso un po' come tutti, ovvero a casa. Noi calciatori facciamo cose normali, cerchiamo di allenarci un pochino per quello che si può fare. Poi tanta tv", sorride in collegamento con Manuele Baiocchini. L'intervista è diversa dal solito, non davanti ad una telecamera ma in diretta Facetime. Fuori c'è il sole e la voglia di correre è tanta, però non la si può soddisfare totalmente. Pioli e il suo staff hanno consegnato a ciascuno un programma di allenamento per poi ripresentarsi - quando sarà il momento - al centro sportivo nel migliore dei modi. 

Bici e non solo

Il suo allenatore ha una grande passione per la bici: "E anche io ci faccio un giro ogni tanto, sempre con le giuste precauzioni. Poi torno a casa e mi dedico alla parte alta e al corpo libero". Non sarà come giocare una partita, ma questo non era più possibile farlo: "Eravamo tutti d'accordo sul fermare il campionato, c'era preoccupazione per la famiglia e chiunque ti sta intorno quando rientri a casa". Al suo amico Cutrone è andata un po' peggio, dal momento che l'attaccante della Fiorentina è risultato positivo al COVID-19: "Ha avuto la febbre alta, a 39/39,5 per qualche giorno. Non è stato bene per niente - ha spiegato Calabria - ha avuto una cosa simile all'influenza, ma per fortuna non ha registrato problemi respiratori". Pensiero finale per i suoi compagni: "Tutti viviamo la situazione in modo molto simile. I fratelli Donnarumma si stanno allenando, invece sono un po' preoccupato per Castillejo. Non è abituato a stare tanto tempo da solo, sicuramente è più bravo a pulire casa", ha scherzato il terzino del Milan, in riferimento al video postato sui social dallo spagnolo che lo ritraeva alle prese con le faccende domestiche. Sempre in attesa che tutto ritorni alla normalità.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche