Hakimi dedica il gol in Inter-Bologna ad Abarhoun: giocatore marocchino morto a 31 anni

Serie A
hakimi (1)

Doppietta per l'esterno contro il Bologna, con dedica speciale dopo il primo gol. Hakimi ha riservato un pensiero a Mohamed Abarhoun, ex calciatore marocchino tragicamente scomparso lo scorso 2 dicembre a soli 31 anni

INTER-BOLOGNA 3-1

Una serata da incorniciare, con la sua prima doppietta con la maglia dell'Inter. Achraf Hakimi ha segnato ben due gol contro il Bologna, festeggiando il primo con una dedica speciale. L'esterno nerazzurro, dopo aver realizzato il 2-0, ha infatti alzato la sua maglia mostrandone un'altra sotto con la scritta "Abarhoun". Il pensiero di Hakimi è andato a Mohamed Abarhoun, ex calciatore marocchino scomparso tragicamente lo scorso 2 dicembre a soli 31 anni. Difensore centrale, nella passata stagione tesserato con i turchi del Rizespor, aveva scoperto di avere una brutta malattia dopo la sospensione del campionato per il coronavirus. Poi la tragica scomparsa che, ovviamente, ha colpito il mondo del calcio e, soprattutto, il Marocco. Il connazionale Hakimi ha segnato una doppietta nella prima partita giocata dopo la sua morte, dedicando ad Abarhoun un gol e un pensiero speciale.

La carriera di Mohamed Abarhoun

vedi anche

Doppio Hakimi e Lukaku, 3-1 dell'Inter al Bologna

Abarhoun era un difensore centrale, protagonista di una discreta carriera da calciatore. Tanti anni vissuti in patria con la maglia del Moghreb Tetouan, prima di trasferirsi in Europa nel 2017. Un anno e mezzo nel campionato portoghese con la maglia del Moreirense, con un gol segnato in 37 partite. A gennaio 2019 il trasferimento in Turchia, al Caykur Rizespor. In Super Lig segna 3 gol in 36 partite, chiudendo la sua avventura in una stagione condizionata dal coronavirus. La sospensione del campionato ha segnato anche la fine della sua carriera, a causa della scoperta della malattia e la tragica scomparsa del 2 dicembre scorso. Abarhoun ha collezionato anche 7 presenze con la Nazionale del Marocco e ha giocato le Olimpiadi del 2012 con la selezione under 23 del suo paese.

Fc Inter's Achraf Hakimi  jubilates after scoring goal of 2 to 0 during the Italian serie A soccer match  Fc Inter and Bologna at Giuseppe Meazza stadium in Milan 5 December  2020.
ANSA / MATTEO BAZZI

"Sto lavorando per migliorare e adattarmi al gioco di Conte"

Queste le parole di Hakimi dopo la doppietta al Bologna, che ha deciso il 3-1 in favore dell'Inter: "La gente parla molto di me e del fatto che sono diverso da prima. Ma sono sempre io, cerco di adattarmi al calcio di Conte e dell'Inter. L'allenatore mi parla molto, chiaramente devo migliorare, ci sono dei movimenti che devo ancora imparare, ma piano piano aggiusteremo tutto. Effettivamente se ho campo davanti posso prendere la rincorsa e sfruttare la mia corsa, così sono più efficace. L'italiano? Lo sto imparando, sto cercando di adattarmi alla cultura, alla gente, alla città. La lingua è simile allo spagnolo, sto cercando di impararla".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.