Parma-Lazio, D'Aversa: "Abbiamo pagato a caro prezzo errori di gioventù"

parma

L'allenatore, tornato a Parma per sostituire Liverani, si dice soddisfatto della prestazione contro la Lazio nonostante la sconfitta rimediata ma avverte: "Abbiamo commesso errori perché ci manca malizia. Il mercato? La società sa dove deve intervenire"

GLI HIGHLIGHTS DI PARMA-LAZIO

Roberto D'Aversa bagna con una sconfitta in casa contro la Lazio il suo ritorno sulla panchina del Parma. Nonostante un avversario difficile da affrontare, i gialloblu hanno proposto una buona prestazione: "La prestazione c'è stata, considerando gli infortuni, e devo fare i complimenti ai ragazzi perché per 60 minuti hanno tenuto testa a una grande squadra come la Lazio - ha detto a fine gara - Il rammarico è per aver subito gol per mancanza di malizia; in quella situazione eravamo in 10 e dovevamo gestirla meglio, abbiamo commesso errori di gioventù. Chiaro che se vai sotto contro la Lazio fai più fatica. Abbiamo avuto occasioni pericolose come con Cornelius e sotto l'aspetto dell'impegno non gli posso rimprovera niente. In Serie A errori di gioventù come questi li paghi a caro prezzo".

"Mercato? La società sa dove intervenire"

approfondimento

Luis Alberto-Caicedo e la Lazio va: 2-0 al Parma

Il mercato potrebbe sistemare le lacune mostrate dalla squadra in questa prima metà di stagione anche se D'Aversa non si sbilancia su nomi o ruoli: "Presidente e direttore sportivo sanno cosa serve a questa squadra. Io posso solo pensare a fare bene in campo - ha proseguito - La società sa dove intervenire, da parte mia non c'è nessuna problematica. I giocatori forti giocano a qualsiasi età. Per far crescere i giovani, però, c'è bisogno di una solidità di fianco. Il campionato italiano è difficile, ci vuole tempo di ambientamento per farli crescere. Il mio arrivo da solo non porta al raggiungimento dell'obiettivo, un po' tutti dobbiamo dare qualcosa in più".

"Per un'ora abbiamo tenuto testa alla Lazio"

Troppo poco tempo dal suo arrivo per incidere adeguatamente, sotto l'aspetto tattico. D'Aversa è ripartito dalle certezze: "Gervinho è un giocatore importante, le sue qualità sono sempre le stesse ma la squadra interpreta diversamente le gare - ha detto ancora - Oggi la Lazio ha vinto per le qualità di un singolo come Lazzari. Bisogna ragionare sulle qualità dei giocatori che si hanno a disposizione, i ragazzi si sono applicati ma bisogna migliorare nonostante per 60 minuti abbiano fatto una buona gara. Devo però farli ragionare sul fatto di non concedere certi gol visto che siamo in una situazione di classifica precaria".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.