Cagliari-Milan, Di Francesco: "Contro il Milan dovremo essere coraggiosi"

cagliari

Alla vigilia della sfida di campionato contro il Milan, Eusebio Di Francesco parla del momento del Cagliari: "Dobbiamo dare tutti quel qualcosa in più che è mancato". Sul match contro i rossoneri: "Dovremo essere meno timidi e più determinati, affrontiamo una squadra vera che ha una stella come Ibra. Duncan? E' a disposizione"

CAGLIARI-MILAN LIVE

Sfida complicata per il Cagliari e per Eusebio Di Francesco dopo la sconfitta rimediata contro la Fiorentina al Franchi in campionato e il ko di Bergamo con l'Atalanta in Coppa Italia. Alla Sardegna Arena arriva il Milan capolista: "Cercheremo di mettere in difficoltà il Milan, stiamo preparando la gara nel modo giusto - dice in conferenza stampa - Pioli ha fatto un ottimo lavoro, il Milan ha costruito una squadra vera, con grande coesione di intenti, che lavora bene insieme, e ha un giocatore su tutti che si chiama Ibrahimovic". 

"Felice di riavere Duncan"

approfondimento

Pioli: "Assenze pesanti, ma noi pronti. Ibra c'è"

Tuttavia al Cagliari non manca l'esperienza rappresentata da Godin e Nainggolan e Di Francesco potrebbe mandare in campo anche il neo acquisto Duncan: "Si è allenato oggi con noi per la prima volta - prosegue - Può essere a disposizione. Lo conosco benissimo per averlo allenato ai tempi del Sassuolo, sono felice di riaverlo. E' un calciatore che ho voluto fortemente". Cagliari in crisi di risultati, il match con i rossoneri può diventare quello della svolta: "Rappresentiamo una squadra storica - dice ancora Di Francesco - dobbiamo dare tutti quel qualcosa in più che è mancato in certi momenti della stagione o che abbiamo avuto solo parzialmente ed è quindi necessario ritrovarlo il prima possibile. Al di là dell'aspetto tattico, sarà importante l'approccio: dovremo essere meno timidi rispetto a Bergamo, dove peò avevo in campo tre '99 e altrettanti 2000. Dobbiamo mettere dentro esperienza, determinazione, cattiveria agonistica, voglia di rimanere in partita. Da allenatore, mi sento il primo responsabile di questa situazione, spetta a me trovare soluzioni e uomini giusti per fare rendere al meglio la squadra".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.