Fiorentina-Crotone, Prandelli: "Kokorin ha qualità. Kouame resta"

Serie A
©LaPresse

L'allenatore viola dopo il successo contro il Crotone: "Vittoria importante per l'autostima". Sui singoli e il mercato: "Ribery è un campione, a Vlahovic va concesso qualche errore ma è straordinario. Kokorin ha qualità e personalità, Kouame resta"

Tre punti contro il Crotone per ripartire dopo il pesante ko contro il Napoli del turno precedente, la Fiorentina si rialza al Franchi battendo per 2-1 i calabresi nell’ultima giornata del girone d’andata. “È stato un successo importante, questi tre punti portano autostima e consapevolezza che si può giocare da squadra e far emergere le giocate dei singoli, che hanno tanta qualità. Se la quadra deve ancora liberarsi del tutto mentalmente, eliminando le paure? Sì, questo è un campionato strano, serve continuità nei risultati che ti danno quella consapevolezza che si può difendere rimanendo più alti”, ha ammesso Cesare Prandelli nel post partita. L’allenatore della Fiorentina analizza il successo per 2-1 della sua squadra: “Avremmo dovuto chiudere prima il match per non soffrire, non abbiamo avuto la giusta cattiveria e determinazione per cercare il terzo gol. Non lo abbiamo fatto, poi abbiamo sofferto il giusto contro in Crotone che ha idee, geometrie e gioca a calcio. Noi siamo stati equilibrati”.

"A Vlahovic va concesso qualche errore, ma è straordinario"

approfondimento

La Viola ritrova il sorriso: Crotone battuto 2-1

Capitolo singoli: "Vlahovic? In pochi a 20 anni sono titolari, dobbiamo perdonargli qualche errore. Ma ha determinazione e voglia di arrivare, è straordinario. Deve imparare tante cose, soprattutto negli smarcamenti e saper attaccare con i tempi giusti. Ribery è un campione e quando un campione ha orgoglio ed è un nuovo vero è normale che in campo dimostri le sue qualità, lo ringraziamo", ha ammesso Prandelli. Che ha parlato anche di mercato, confermando l’ormai imminente arrivo di Kokorin: "Ha personalità e qualità, avrà bisogno di un periodo di adattamento. Il campionato è lungo. Se arriva sono contento. Koume parte? No, penso di no", ha affermato l’allenatore della Fiorentina. Che ha concluso parlando così di Castrovilli: "Ha fatto un’ottima partita, è un giocatore moderno. Può giocare in un centrocampo a due o a tre. È molto migliorato dal punto di vista tattico, anche se un 3 contro 3 ha cercato un pallonetto…".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.