Sassuolo, De Zerbi: "Stabili tra prime otto, non è scontato. Spero tifosi orgogliosi"

Serie A

L'allenatore del Sassuolo ha parlato alla vigilia del derby emiliano contro il Bologna. "Se guardiamo da dove siamo partiti dobbiamo essere contenti e orgogliosi - ha detto - non è facile essere stabilmente alla spalle delle grandi squadre"

Alla vigilia della sfida con il Bologna Roberto De Zerbi ha voluto sottolineare il valore del percorso compiuto negli ultimi anni dal suo Sassuolo, ricordando che essere costantemente a ridosso delle big della Serie A non è affatto scontato. “Se guardiamo quello che abbiamo fatto e da dove siamo partiti tre anni fa dobbiamo essere contenti e orgogliosi. Spero anche che siano orgogliosi i nostri tifosi, perché non è tutto facile. Anche stabilizzarsi ottavi dopo le 7 grandi squadre italiane non è scontato”. De Zerbi ha poi voluto puntualizzare che la salvezza è ancora un obiettivo da raggiungere. “Fin quando non chiudiamo l’argomento dal punto di vista matematico dobbiamo tenere la spia accesa – ha avvertito – anche se questo non vuol dire togliere l’ambizione di guardare avanti”. Parole di stima poi per i prossimi avversari. “Il Bologna ha un’identità chiara – ha spiegato - spesso il primo anno qui li ho presi come esempio con i miei giocatori, perché il Bologna andava su tutti i campi per cercare di vincere”. 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.