Pioli dopo Milan-Benevento: "Vittoria è il modo migliore per preparare la sfida alla Juve"

milan

L'allenatore rossonero soddisfatto per i tre punti, guarda già alla prossima sfida: "Ci attende una settimana molto stimolante e questi tre punti sono molto importanti anche in quest'ottica. Contento della risposta dal punto di vista mentale. Donnarumma? E' tranquillo e sereno come tutti"

MILAN-BENEVENTO 2-0, GOL E HIGHLIGHTS

Il Milan torna alla vittoria, batte 2-0 il Benevento e si riprende momentaneamente il secondo posto in classifica, in attesa dei risultati della domenica. Un successo importante per Stefano Pioli che, ai microfoni di Sky Sport, analizza il significato di questi tre punti anche in vista del prossimo match contro la Juventus: "Era importantissimo vincere. La squadra, pur forte e spensierata, aveva subito molto le due sconfitte. Siamo stati bravi dal punto di vista mentale a mettere in campo questa prestazione. L'importante era vincere anche nell'ottica della prossima gara. La vittoria è l'unico modo per arrivare bene alla gara della prossima settimana. Questa vittoria ci deve dare la convinzione delle nostre qualità. Dobbiamo essere attenti e determinati. Avremo una settimana per prepararci bene per una sfida molto stimolante".

"Donnarumma è tranquillo e sereno"

leggi anche

Confronto tra Donnarumma e gli ultras a Milanello

Stefano Pioli è intervenuto anche sulla questione Donnarumma, che ancora non ha rinnovato il contratto e ha avuto un faccia a faccia negli ultimi giorni con alcuni tifosi del Milan: "E' tranquillo, sereno e concentrato come tutti. Tutte queste domande fuori dal lavoro di Milanello ci portano a strade sbagliate. Noi dobbiamo pensare al nostro presente e alla prossima partita e vedo un gruppo concentrato su queste dinamiche. E' un gruppo forte ma non infallibile che proverà a fare l'ultimo sforzo per ottenere un obiettivo importante per noi, per i tifosi che ci sostengono e alla squadra serve positività".

"Eravamo in calo, non in un periodo buio"

approfondimento

Ibra a secco, il Benevento resta uno dei suoi tabù

L'allenatore rossonero ha concluso, guardandosi indietro alle ultime due sconfitte in campionato e al ko dell'andata contro la Juventus, prossimo avversario dei rossoneri all'Allianz Stadium: "Le due sconfitte consecutive sono tante e pesanti ma questo non deve sottolineare che non ci siano stati prestazioni con Sassuolo e Lazio. Non eravamo in un periodo buio ma in un periodo di calo, dove abbiamo perso qualcosa rispetto al girone d'andata. La partita d'andata con la Juve è stata più equilibrata di quello che ha detto il risultato, ma loro hanno individualità che non siamo stati bravi a fermare. Dovremo mettere in campo una prestazione più attenta".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Le news della tua squadra del cuore sempre in homepage

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti per personalizzare la tua homepage di Sky Sport