Bologna, l'addio di Palacio: "È stato un piacere vestire questa maglia per 4 anni". VIDEO

Serie A

L'attaccante argentino lascia Bologna dopo quattro stagioni: il comunicato ufficiale del club conferma la separazione tra le parti al termine del contratto che scadrà il prossimo 30 giugno. Il saluto di Palacio: "Vi ringrazio per questi quattro anni vissuti insieme. E' stato un piacere giocare per il Bologna e conoscere questa città"

Rodrigo Palacio lascia il Bologna: dopo quattro stagioni insieme, il club rossoblù ha comunicato che il rapporto tra le parti non proseguirà oltre la scadenza del contratto prevista per il prossimo 30 giugno. Arrivato in rossoblù nell'estate del 2017 (dopo aver già giocato in Italia con le maglie di Genoa e Inter), Palacio è stato protagonista di quattro campionati molto positivi che gli hanno permesso di scendere in campo in 132 ocassioni e di realizzare 20 gol. Numeri che hanno permesso al Bologna di ottenere quattro salvezze prima con Donadoni in panchina e poi nei due anni e mezzo di gestione Mihajlovic (subentrato a Filippo Inzaghi nel corso della stagione 2018-2019). Il club rossoblù ha voluto ringraziare Rodrigo Palacio attraverso un comunicato, pubblicato sul proprio sito ufficiale: "Dopo 132 presenze e 20 gol distribuiti nelle ultime quattro stagioni, Rodrigo Palacio termina l’avventura in rossoblù. Il Bologna desidera ringraziare Rodrigo per il contributo straordinario offerto al Club dentro e fuori dal campo in questi anni insieme, augurandogli le ulteriori gioie sportive che un professionista del suo calibro merita".

"Un piacere giocare nel Bologna e conoscere questa città"

approfondimento

Tutti verdetti della Serie A 2020/2021

Oltre ai ringraziamenti da parte del Bologna, è arrivato anche il saluto dello stesso Palacio, che ha raccontato le sue sensazioni per questo addio al canale tematico del club rossoblù: "Volevo salutare tutti i tifosi del Bologna e ringraziarvi per questi quattro anni vissuti insieme. E' stato un piacere poter giocare con la vostra maglia e conoscere questa città. Ho conosciuto tante belle persone e mi sono sentito come a casa. Vi auguro il meglio e in bocca al lupo per la prossima stagione. Grazie di tutto e sempre forza Bologna!".