Napoli-Pro Vercelli 1-0, amichevole decisa da Osimhen. Infortunio per Demme

dimaro

Il nigeriano, con un colpo di testa nel primo tempo, decide il secondo test del ritiro azzurro contro la formazione di Serie C.  Apprensione per Demme colpito duro al ginocchio: è trauma contusivo distorsivo di secondo-terzo grado al ginocchio destro per il centrocampista, che sosterrà ulteriori esami nei prossimi giorni. Il Napoli proseguirà il suo precampionato con la sfida al Bayern Monaco il 31 luglio da vedere su Sky in pay-per-view su Primafila

NAPOLI-PRO VERCELLI 1-0

26’ Osimhen

 

NAPOLI (4-2-3-1): Contini (73' Idasiak), Zanoli (73' Malcuit), Rrahmani (73' Manolas), Koulibaly (62' Luperto), Mario Rui (62' Costa), Demme (18' Folorunsho), Lobotka (62' Gaetano), Politano (62' Machach), Ounas (73' Zielinski), Zedadka, Osimhen (62' Ciciretti). All: Spalletti.

 

PRO VERCELLI (3-5-2): Tintori; Masi, Crialese, Awuia, Auriletto, Carosso, Clemente, Emmanuello, Rolando, Comi, Iezzi. All: Scienza.

Il nuovo Napoli di Spalletti non sbaglia il primo test di livello del suo ritiro. Contro la Pro Vercelli di Giuseppe Scienza, formazione arrivata lo scorso anno ai playoff di Serie C, finisce 1-0 con gol di Osimhen. Un'amichevole importante, dopo il netto 12-0 contro la Bassa Anaunia nella prima uscita, per valutare i miglioramenti degli azzurri in vista della stagione che dovrà cancellare la delusione per la mancata qualificazione in Champions League. Per la seconda partita della sua gestione l'allenatore ex Inter ripropone un 4-2-3-1 con Contini, unico portiere over a disposizione in questo inizio di preparazione, schierato tra i pali. In attesa dei ritorni dei nazionali, a destra c'è il giovane Zanoli: con lui in difesa Rrahmani, Koulibaly e Mario Rui. Lobotka e Demme formano la coppia di centrocampo, sulla trequarti Zedadka, un altro 2000. Politano e Ounas gli altri due dietro l'unica punta Victor Osimhen. Nella ripresa entra Zielinski, che si è aggregato al gruppo con qualche giorno di ritardo rispetto ai compagni. Insieme al polacco anche Malcuit e Manolas, che avevano svolto un lavoro differenziato nella giornata di ieri. Out invece Elmas, fermato da un affaticamento muscolare. 

Decide Osimhen, ansia per Demme

vedi anche

Stadi al 50%: ecco quanti tifosi potranno ospitare

L'amichevole che chiude la prima parte del ritiro si gioca sotto la pioggia e davanti a 700 tifosi, tutti dotati di green pass. In Val di Sole attenti osservatori in tribuna anche il presidente Aurelio De Laurentiis e il direttore sportivo Cristiano Giuntoli. A firmare il successo ancora Victor Osimhen, apparso già tra i più in forma in questo inizio di ritiro dopo le grandi prestazioni con cui aveva chiuso la scorsa Serie A (8 gol da marzo). Il nigeriano segna di testa a metà del primo tempo sugli sviluppi di un calcio d'angolo dopo una sponda di Rrahmani in arretramento. Nota stonata del pomeriggio il problema al ginocchio per Diego Demme, costretto ad abbandonare il terreno di gioco dopo soli diciotto minuti a causa di un duro colpo subito da Comi. La prima diagnosi parla di trauma contusivo distorsivo di secondo-terzo grado al ginocchio destro. Nei prossimi giorni, fa sapere il Napoli, previsti ulteriori esami.

Le prossime amichevoli del Napoli

Chiuso il ritiro di Dimaro con l'ultimo allenamento in programma nella mattinata di domenica 25 luglio, il Napoli tornerà in campo per due amichevoli internazionali. Il 31 luglio la squadra di Luciano Spalletti affronterà il Bayern Monaco e il 4 agosto sarà di scena contro il Wisla Cracovia: entrambe le amichevoli saranno disponibili in pay-per-view su Primafila.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche