La Sampdoria vince l'amichevole con il Piacenza: Quagliarella fa doppietta

Serie A

Due gol del capitano dei blucerchiati (il secondo bellissimo) regalano a D'Aversa il terzo successo del suo pre-campionato dopo le vittorie con Nuova Camunia e Castiglione. Buone indicazioni nella sfida disputata a Temù verso l'esordio in campionato con il Milan. E intanto arriva l'ufficialità per Daniele Faggiano come nuovo ds

SAMPDORIA-PIACENZA 2-0

31′, 41′ Quagliarella

 

SAMPDORIA (4-2-3-1): Audero (46’ Falcone); Depaoli (46’ Colley), Ferrari (65’ Léris), Chabot (65’ Rocha), Augello (65’ Murru); Thorsby (65’ Askildsen), Silva (65’ Yepes Laut); Candreva (65’ La Gumina), Gabbiadini (65’ Bonazzoli), Caprari (65’ Verre); Quagliarella (65’ Torregrossa). All. D’Aversa.

 

PIACENZA (3-4-3): Stucchi; Tafa, Nava, Marchi; Parisi, Corbari, Suljic, Giordano; Dubickas, Cesarini; Gonzi. All. Scazzola.

Una doppietta di Fabio Quagliarella regala alla Sampdoria un'altra vittoria a meno di un mese dall'inizio del campionato. Contro il Piacenza, formazione di Serie C, finisce 2-0 grazie all'attaccante di Castellamare di Stabia che segna due gol nel primo tempo. Soprattutto nei primi quarantacinque minuti buone le indicazioni per Roberto D'Aversa che con i blucerchiati farà il suo esordio in Serie A il 23 agosto nella sfida casalinga contro il Milan di Stefano Pioli. A Temù l'allenatore lo scorso anno a Parma ha provato ancora un 4-2-3-1. Tra i pali Audero, davanti a lui una linea a quattro con Depaoli, Ferrari, Chabot e Augello. Thorsby e Adrien Silva la coppia di centrocampisti. Poi la trequarti offensiva con Candreva, Gabbiadini e Caprari alle spalle di Quagliarella. Nella ripresa la squadra viene poi completamente rivoluzionata, chiudendo la partita con undici giocatori diversi rispetto a quelli che avevano iniziato il test amichevole.

I gol di Quagliarella

vedi anche

Capitani in scadenza: tutte le situazioni in corso

Protagonista del pomeriggio Fabio Quagliarella, che a 38 anni continua a stupire dopo i 13 gol in 33 partite dell'ultima stagione di Serie A. Il capitano della Sampdoria sblocca la gara alla mezz'ora con un destro in diagonale dal limite dell'area che brucia sul tempo Stucchi. Dieci minuti e arriva anche il bis, ancora più bello. L'attaccante blucerchiato controlla il pallone e dalla distanza scarica un tiro all'incrocio dei pali che il portiere del Piacenza può solo osservare mentre entra in rete. Nel finale, nel giro di pochi secondi, il palo e la traversa negano a Bonazzoli prima e La Gumina poi la soddisfazione del 3-0. Per la Sampdoria è la terza vittoria del pre-campionato dopo i successi con Nuova Camunia (14-0) e Castiglione (11-1).

Faggiano nuovo direttore sportivo

Intanto il club ha annunciato importanti novità dal punto di vista societario. Dopo alcuni giorni di attesa, ecco l'ufficialità per l'arrivo di Daniele Faggiano. Risolto il contratto che lo legava al Genoa fino al 30 giugno 2023, sarà il nuovo direttore sportivo per i prossimi due anni. Artefice della doppia promozione del Parma dalla Lega Pro alla Serie A, farà coppia sul mercato con Carlo Osti che ha visto cambiare il proprio ruolo: "Il club comunica che Carlo Osti, già direttore sportivo blucerchiato dal dicembre 2012, assume la carica di responsabile delle aree tecniche fino al 30 giugno 2023", la nota della Sampdoria.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche