Cagliari-Mazzarri nuovo allenatore, è ufficiale: ha diretto il primo allenamento. FOTO

Serie A
@CagliariCalcio

Nella mattinata di mercoledì il club rossoblù ha annunciato il suo nuovo allenatore: Walter Mazzarri subentra a Leonardo Semplici e ha firmato un contratto fino al 2024. Nel pomeriggio il primo allenamento: attivazione tecnica a torelli e focus tattico, con le prime nozioni trasmesse dal mister alla squadra e messe in pratica nelle partitelle finali

In mattinata l'ufficialità, nel pomeriggio il primo allenamento. Il Cagliari riparte da Walter Mazzarri. Il club rossoblù ha scelto l'ex allenatore di Napoli, Sampdoria, Inter e Torino per ripartire dopo l'esonero di Leonardo Semplici. Accordo trovato nella giornata di martedì e firma arrivata in serata, per un contratto della durata di tre anni. Questo l'annuncio della società sarda: "Il Cagliari Calcio comunica di aver affidato la guida tecnica della prima squadra a Walter Mazzarri che ha firmato un contratto con il Club sino al 30 giugno 2024. Contestualmente arrivano in rossoblù il vice allenatore Claudio Bellucci; il preparatore atletico Giuseppe Pondrelli; il collaboratore tecnico Claudio Nitti e il match analyst Cristian Guerrini. Esperienza maturata ai massimi livelli, sia in ambito nazionale – sono ben 462 le panchine in Serie A – che internazionale. Gioco propositivo, carisma e tanta grinta: per mister Mazzarri inizia ora una nuova sfida", si legge sul sito ufficiale del club. "Io conosco la mentalità dei sardi, poche parole e tanti fatti, non mi piace fare proclami", le prime parole di Walter Mazzarri dopo essere atterrato all'aeroporto di Cagliari. "E' bellissimo tornare in Sardegna. Sono sempre stato bene anche quando sono venuto da ragazzo a giocare". Nel pomeriggio, il nuovo allenatore ha diretto il primo allenamento: attivazione tecnica a torelli e focus tattico, con le prime nozioni trasmesse alla squadra e messe in pratica nelle partitelle finali.

L'esonero di Leonardo Semplici

leggi anche

Cagliari, ecco Mazzarri: è il nuovo allenatore

Precedentemente, invece, era arrivata la separazione da Leonardo Semplici, dopo il negativo inizio di stagione. Appena 1 punto in tre partite per il Cagliari, maturato grazie al pareggio per 2-2 all'esordio contro lo Spezia. Poi, per i rossoblù, sono arrivate due sconfitte consecutive: la prima col Milan a San Siro e la seconda, in casa, subita dal Genoa in rimonta per 2-3. Risultati che hanno aperto una fase di riflessione, che poi ha condotto la società a decidere per l'immediato cambio in panchina. Leonardo Semplici era subentrato a Di Francesco nel corso della passata stagione e aveva condotto la squadra alla salvezza, conquistandosi così la riconferma. Questo campionato, però, è durato appena tre partite per lui, prima dell'esonero e dell'arrivo di Walter Mazzarri al suo posto.

Il messaggio di Semplici

"È stato per me un grande privilegio rappresentare questi colori e questa terra, grande come il dispiacere di non aver avuto la possibilità di proseguire il lavoro con la mia squadra. Sono abituato ad essere giudicato per i risultati ma in questo caso non ho avuto modo di allenare la rosa al completo neanche una volta". Sono le parole di Leonardo Semplici in un post su Facebook in cui saluta Cagliari e i suoi tifosi. "Sono convinto che con gli innesti appena arrivati, il Cagliari abbia davanti una stagione ricca di soddisfazioni. Quanto a me, rimango con l’orgoglio di aver ottenuto, con i miei ragazzi, un risultato storico e l’amore indelebile per questa terra. Forza Casteddu!".

 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche