Spezia-Napoli, Thiago Motta: "Interesse del Psg? A fine anno è normale parlare di mercato"

spezia
©LaPresse

Al termine del match Thiago Motta parla delle voci inerenti a una chiamata del Psg e commenta la stagione della sua squadra: "In questo periodo dell'anno è normale che vengano fuori voci di mercato, ma ora voglio solo prendermi qualche giorno per stare con la mia famiglia. La forza del gruppo è stata straordinaria, è una soddisfazione bellissima rimanere in Serie A"

PAGELLE-HIGHLIGHTS

"Fa piacere ricevere elogi, è un privilegio allenare questo gruppo e finire la stagione nel miglior modo possibile". Esordisce così Thiago Motta al termine dell'ultima gara stagionale del suo Spezia contro il Napoli di Spalletti. L'allenatore bianconero, nonostante la sconfitta per 3-0, è soddisfatto della stagione della sua squadra: "La forza di questo gruppo è stata straordinaria, i ragazzi si sono uniti anche nei momenti meno belli della stagione ed è una soddisfazione bellissima rimanere ancora in Serie A". Poi Motta commenta le voci di una chiamata ricevuta dal Psg: "A fine stagione è normale parlare di mercato, non è la prima volta e non sarà l'ultima. Sono molto felice per quello che abbiamo fatto quest'anno, abbiamo tempo per parlare. Ora voglio prendermi qualche giorno per stare con la mia famiglia e con le mie bambine che non vedo da due mesi". Sulla chiamata dei parigini, però, l'allenatore non smentisce: "Oggi devo chiamare di nuovo le mie bambine, che mi hanno chiamato questa mattina. E tutto il resto per me è in secondo piano".

"Quanto accaduto sugli spalti non ha alcun senso"

leggi anche

Spalletti: "Lavoriamo per la prossima stagione"

Successivamente Motta parla di quanto accaduto sugli spalti tra le due tifoserie: "È un dispiacere enorme, avrebbe dovuto essere una festa. Non ha alcun senso che accadano queste cose, dovremmo ragionare tutti e chiederci il perché. Veniamo a vedere uno spettacolo, con famiglie e ragazzi per aiutarli ad avere i valori giusti e poi finiamo a vedere una cosa senza senso". In chiusura l'allenatore dello Spezia fa i complimenti al suo collega Spalletti: "Voglio fare i complimenti a lui e alla sua squadra che ha fatto una stagione straordinaria. Competere con onore con squadre come il Napoli non è facile, noi lo abbiamo fatto con tanto lavoro".