Juventus-Atletico, Allegri: "Sconfitta che ci fa bene ma serve atteggiamento diverso"

amichevole

Prova ad analizzare il match e a trovare qualcosa di positivo nella sconfitta per 4-0 in amichevole contro l'Atletico Madrid, Massimiliano Allegri: "Occorre un atteggiamento diverso per vincere e col Sassuolo ci sarà sicuramente. E' una gara che ci insegna molto e non lascerà strascichi. Morata? E' un giocatore dell'Atletico. Kostic? Devo lavorare con chi ho a disposizione per fare un buon inizio di campionato"

JUVENTUS-ATLETICO 0-4

E' sereno nonostante la sconfitta per 4-0 in amichevole contro l'Atletico Madrid, Massimiliano Allegri che prova ad analizzare la prestazione dei suoi: "L’Atletico Madrid è sicuramente una delle squadre più forti in Europa, ha una rosa importante - dice - In tutto questo noi siamo arrivati un po’ stanchi a questa partita, però anche nelle cose negative bisogna trovare qualcosa di positivo e in questo senso questa partita ci deve dare un insegnamento perché abbiamo soltanto una settimana per prepararci al meglio soprattutto a livello mentale e capire che per vincere ci vogliono ben altre cose". Un risultato pesante che potrebbe lasciare strascichi soprattutto da un punto di vista mentale: "Se analizziamo questa partita e la pensiamo in un certo modo non lascerà strascichi - spiega ancora - Però sappiamo che il 15 agosto ci saranno tre punti in palio e l’atteggiamento sarà sicuramente diverso". Uomini contati per Allegri: "Tra i recuperabili potrebbe esserci Cuadrado che ha questa gastroenterite e poi abbiamo Kean e Rabiot che sono squalificati e Pogba e McKennie che non ci saranno".

"Col Sassuolo servirà un atteggiamento diverso"

vedi anche

Juventus-Atletico 0-4, gol e highlights

Alla prima di campionato, la Juve se la vedrà con il Sassuolo: "Siamo questi e dobbiamo assolutamente portare a casa i tre punti, troveremo un Sassuolo che ha tecnica, è la stessa squadra dello scorso anno e dunque bisogna essere molto bravi, bisogna avere un attimino un piglio diverso". Sui possibili arrivi: "Kostic? In questo momento devo lavorare con chi ho, abbiamo le qualità e le possibilità per iniziare bene il campionato ma occorre dare un giro di vite come atteggiamento ed essere un po’ più cattivi". L'ex Morata ha segnato una tripletta ed è un altro tormentone di mercato: "Su Morata non posso dire niente perché è un giocatore dell’Atletico, mi è piaciuto Bremer, anche Gatti - conclude - Poi se concedi troppo spazio al contropiede dell’Atletico loro ti possono fare sempre male. E sue due palle inattive bisognava essere più attenti. In fin dei conti penso che sia una sconfitta che ci può fare bene".