user
25 agosto 2017

Parma, D'Aversa: "Vittoria sofferta ma dobbiamo essere concreti"

print-icon
Roberto D'Aversa

Roberto D'Aversa, allenatore del Parma

Il tecnico commenta la vittoria sulla Cremonese ai microfoni di Sky Sport: "Se arrivasse un attaccante, non snatureremo Calaiò. Siamo costruiti col 4-3-3 ma non sono attaccato al modulo"

Un gol fatto, nessuno subito, tre punti e una prestazione solida: non poteva immaginare una prestazione migliore, Roberto D’Aversa, per il suo Parma. Il rigore di Calaiò ha deciso la sfida con la Cremonese che ha dato ufficialmente il via al campionato di Serie B.  “E’ stata una vittoria sofferta, non ci sono partite facili. Nei novanta minuti la squadra ha meritato di vincere. Se devo trovarle un difetto, è che abbiamo sfruttato poco le occasioni create. Ad ogni modo, ci siamo comportati bene contro una squadra che aveva cambiato sei giocatori, a fronte dei nostri tre, la partita è stata importante. Avremmo dovuto chiuderla prima perché rischiamo di non fare risultato e sarebbe un peccato” ha commentato l’allenatore a Sky Sport. Gli emiliani tentano anche il colpo grosso sul mercato, Alessandro Matri. In tal proposito, D’Aversa tiene a sottolineare il buon lavoro svolto dalla società: “Non ho seconde scelte, la società mi ha accontentato sui giocatori da prendere. Quando scelgo gli undici sono sempre un po’ arrabbiato perché vorrei far giocare tutti. Ma se capiamo l’importanza della squadra ci possiamo togliere soddisfazioni: ci sono 42 partite e 5 turni infrasettimanali, ci sarà modo di far giocare tutti. Calaiò – se dovesse arrivare qualcuno in attacco – non giocherebbe largo, la sua posizione è al centro. Ora siamo costruiti per il 4-3-3, ma io non sono legatissimo al sistema di gioco, l’anno scorso l’abbiamo cambiato spesso, poi dipenderà anche dalle dinamiche della partita. Anche se dovesse arrivare qualcun altro, Emanuele resta un giocatore importante come tutti quelli che ho a disposizione”.

Dezi: "Grande partita"

Il migliore in campo è stato Jacopo Dezi: regia offensiva di primo livello, un posizionamento sempre corretto e il rigore procurato, che confermano la qualità del giocatore che ormai sembra quasi fuori categoria. Il centrocampista ha analizzato la gara al fischio finale, su Sky Sport: “Dovevamo partire bene e l'abbiamo fatto. Abbiamo conquistato i tre punti, contava solo questo oggi. Siamo ancora in piena estate, il caldo si è fatto sentire (percepiti 30 gradi, ndr), però credo che abbiamo fatto una grande partita. Dopo due promozioni consecutive, sarà difficile ripetersi, perciò guardiamo gara dopo partita. Cercheremo di fare più punti possibile, poi vedremo dove saremo in classifica”.

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi