user
20 settembre 2017

Frosinone, Longo: "Vittoria meritata, manteniamo i piedi per terra"

print-icon
Massimo Longo - Frosinone

Massimo Longo, allenatore del Frosinone (@UsFrosinone)

Queste le parole dell'allenatore dopo la vittoria contro l'Ascoli: "La vittoria è arrivata da squadra, abbiamo sofferto, dando anche la possibilità all'Ascoli di passare in vantaggio. Adesso dobbiamo continuare così!"

Un guizzo, un colpo di genio al 95' che porta i tre punti e il primo posto. Super Frosinone in trasferta contro l'Ascoli, Terranova fa volare i giallazzurri: "Vittoria da squadra - dice Longo - ora dobbiamo mantenere i piedi per terra e pensare alla prossima partita col Perugia". Vetta meritata e tanto lavoro per il Frosinone, questo il commento di Longo su Sky Sport. 

"Manteniamo i piedi per terra"

"Fa piacere la vittoria in trasferta, le stiamo giocando tutte fuori e non era scontato un avvio del genere. La vittoria è arrivata da squadra, abbiamo sofferto, dando anche la  possibilità all'Ascoli di passare in vantaggio. Negli ultimi dieci minuti ne avevamo di più rispetto a loro. I ragazzi hanno creato prima i presupposti per passare in vantaggio -penso al tiro di Ciano- e poi su calcio d'angolo siamo stati bravi a portare a casa una vittoria preziosa. Segno che l'anno è quello buono? Credo fino ad un certo punto ai segni del destino, la squadra sta rispondendo bene a livello caratteriale, dobbiamo mantenere i piedi per terra, sono tante le cose da migliorare". Sulla prossima sfida col Perugia: "Abbiamo voglia di misurarci con le squadre migliori, il Perugia sta facendo bene, è una squadra organizzata, abbiamo voglia di confrontarci per capire i nostri limiti, sappiamo che arriveranno anche dei momenti negativi. Questa sera ci siamo fatti un bel regalo per il nostro ottantanovesimo compleanno."

"Fuga? Ancora presto..."

"I ragazzi sono stati bravissimi a non disunirsi nel momento di difficoltà, sono riusciti a superarlo bene. Prima del gol Ciano ha avuto una grande opportunità. Abbiamo fatto un buon primo tempo dove con Beghetto a sinistra arrivavamo sempre al cross. Ci aspettavamo un Ascoli che ci avrebbe creato delle difficoltà poichè anche nelle gare precedenti non aveva demeritato. Avevamo diversi calciatori che rientravano dal primo minuto dopo diverso tempo, quando abbiamo messo in campo forze fresche abbiamo ristabilito l'equilibrio in campo. Perugia? Massimo rispetto, ha un organico forte che ha offerto finora un grande calcio, si prepara come tutte le partite. Da parte nostra c'è la volontà di volerci confrontare contro una grande squadra per capire i nostri limiti. Fuga? Assolutamente no, è un momento positivo dove anche l'episodio gira a favore ma al momento è prematuro parlare di fuga. Oggi l'Ascoli ci ha dato delle difficoltà, il campionato di b è questo ogni gara ha delle insidie".

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi