user
13 novembre 2017

Pescara, Fornasier: "Dobbiamo fare un altro tipo di campionato"

print-icon
Il giocatore del Pescara Fornasier, foto Getty

Il giocatore del Pescara Fornasier, foto Getty

Il giocatore del Pescara ha parlato della sconfitta maturata nell'ultimo turno di serie B contro il Bari, sottolineando come sia importante interrompere il trend negativo di risultati

Quella maturata contro il Bari nell’ultimo turno di campionato, è la sconfitta numero cinque in stagione per il Pescara, steso da un acuto di Franco Brienza. Un ko duro da digerire, che spinge gli uomini di Zeman al tredicesimo posto in classifica, a più quattro sull’ultimo posto occupato dall’Ascoli. Un trend negativo da invertire immediatamente, è questo il monito di Michele Fornasier: "Siamo partiti bene contro il Bari, abbiamo disputato un buonissimo primo tempo, tutti si sono sacrificati, centrocampo e attacco hanno chiuso bene gli spazi. Nel secondo tempo, loro hanno preso le contromisure, riuscivano ad uscire sempre e ci hanno messo in difficoltà. Non hanno creato tante occasioni, ma sono stati più bravi. Davanti tanto sacrificio per aiutarci dietro, ma in uno stadio così fare un buon primo tempo era dura, sofferto nella ripresa anche fisicamente. Tenere la stessa intensità per 90’ è tosta, contro Palermo e Bari, candidate alla promozione, è ancora più dura. Il nostro dev’essere un altro campionato: oggi dobbiamo diventare più squadra, crescere insieme. Se fossi un tifoso, sarei preoccupato? Sì ma per i risultati, non per le prestazioni. Tutti si sono sacrificati per la maglia e hanno dato il massimo. C’è rammarico, ma abbiamo giocato contro un grande Bari. Dobbiamo ritrovare il nostro gioco, tenerlo più a lungo durante la partita".

La carica di Pettinari

La sconfitta maturata a Bari non è andata giù nemmeno a Stefano Pettinari, il quale si è soffermato sui problemi offensivi del Pescara: "Tutto il primo tempo abbiamo fatto una buona partita, ma siamo stati poco pericolosi. Nel secondo tempo partita di contenimento, decisa da episodio sfortunato. Portiamo pochi pericoli alla difesa avversaria, c’è da migliorare, nelle ultime partite stiamo facendo fatica. Eravamo troppo lunghi, ci siamo abbassati troppo. Dobbiamo dare di più. Pensiamo ai nostri errori e onore al Bari. Contro la Pro Vercelli sarà fondamentale tornare alla vittoria".

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi