user
19 febbraio 2018

Spezia, Bolzoni: "Siamo in un buon periodo, puntiamo in alto"

print-icon
Francesco Bolzoni - Spezia

Francesco Bolzoni, centrocampista dello Spezia

Il centrocampista bianconero in conferenza stampa: "Stiamo bene, contro il Novara meritavamo di più. Salernitana? Sarà importante, con Gallo sto bene"

SERIE B, RISULTATI E CLASSIFICA AGGIORNATA

Il pareggio di Novara ha permesso allo Spezia di restare agganciato alla zona playoff. Un 1-1 sudato per i bianconeri, in una partita che è stata speciale soprattutto per Francesco Bolzoni, tornato al Piola per la prima volta da avversario: “A Novara ci aspettavamo una partita da battaglia, vuoi perchè sono una squadra esperta che veniva da un momento difficile, vuoi per il cambio di allenatore che porta a voler dimostrare di meritare il posto”, ha detto il centrocampista in conferenza stampa. “Il pari è un risultato sostanzialmente giusto, anche se qualche episodio poteva essere valutato diversamente, vedi il fallo su Forte o la manata su Terzi. Su Claudio abbiamo sentito il rumore, e poi ha iniziato a sanguinare dal naso, ci aspettavamo il rosso: gli episodi sono determinanti in un campionato come questo. Rimane il fatto che siamo in un buon periodo, che stiamo facendo bene. Gara da ex? Il pubblico non mi ha accolto benissimo, pur essendomi lasciato bene con la Società e con i tifosi, ma sono cose del calcio…”.

"Gallo importante per me. La salvezza primo obiettivo"

Bolzoni che allo Spezia ha cominciato a giocare davanti alla difesa, posizione più arretrata rispetto a quelle da lui occupate in passato: “Il mister mi ha dato la possibilità di esprimermi al meglio in un ruolo nuovo - ha continuato - devo tanto a mister Gallo ed al suo staff, sono stati importanti in questi mesi. Qui sto bene davvero, in campo come fuori, in questo gruppo; sono sereno. La continuità per me è stata decisiva, per la fiducia per le certezze che riacquisti nelle giocate”. Venerdì la Salernitana: “Sarà una gara molto importante, stiamo muovendo la classifica con continuità, e possiamo sfruttare i turni casalinghi per aumentare il passo, avvicinandoci alla quota salvezza, nostro primo obiettivo, per poi arrivare il più in alto possibile. Non è facile questa B, ma noi ce la giocheremo con tutte, anche se ci sono tante squadre di valore. Le tre davanti si sono staccate, dietro sarà bagarre tra 8/10 squadre. Il Palermo sulla carta è la più forte, credo si riprenderanno. I nuovi? Si sono subito integrati nel gruppo; si sono da subito fatti voler bene, in campo potranno darci una grande mano. Siamo un gruppo sereno, che rema nella stessa direzione in una stagione importante”, ha concluso.

Serie B 2017-2018: gli highlights

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi