Ascoli-Salernitana 1-3, gol fantasma manda in tilt giocatori e tifosi

Serie B

Al Del Duca un gol dei padroni di casa nei minuti di recupero cambia il punteggio ma non l'esito del match. Un malinteso tra giocatori e arbitro porta alle proteste dell'Ascoli (nonostante la rete risulti poi convalidata) e manda in confusione i profili Twitter della Lega B e della Salernitana

Sveliamo il mistero del gol di Carpani. L'amaro sabato dell'Ascoli, sconfitto in casa dalla Salernitana e sempre più invischiato nelle sabbie mobili della zona retrocessione, termina con un giallo. Sul risultato di 3-0 per la squadra di Colantuono, nell'ultimo dei minuti di recupero concessi dall'arbitro Nasca, da un traversone di Buzzegoli arriva la rete di Carpani. Il fischio del direttore di gara (che convalida il gol) è immediatamente seguito dal triplice fischio con cui chiude il match, ma senza nessuna gestualità. Il fatto che Nasca non indichi il centrocampo manda in confusione i giocatori dell'Ascoli che protestano per una rete regolare che a loro modo di vedere era stata annullata. Il gol invece viene convalidato, ma nessuno lo capisce. L'unica cosa chiara, per circa 5', è che la Salernitana ha battuto l'Ascoli segnando tre gol. Ma è finita 3-0 o 3-1? I profili Twitter della Lega B e dei due club, nell'immediato post-partita, non danno certezze.

È curioso vedere come in pochi minuti un tweet della Lega B annunci "finisce 0-3" per poi ricapitolare i risultati del sabato riportando 1-3. Allo stesso modo, il profilo ufficiale della Salernitana, che nell'arco di quattro minuti riporta che "Al Del Duca è finita con la Salernitana che batte 3-0 l'Ascoli" ma poi corregge in 1-3 riportando il gol di Carpani al 94° nel tabellino.

Per i "San Tommasi" della Serie B, comunque, la risposta a tutti i dubbi arriva dall'annuncio di Diletta Leotta nello studio Serie B: Ascoli-Salernitana è finita 1-3.

I più letti