Cremonese, Mandorlini: "Il momento non ci fa essere sfrontati"

Serie B

L’allenatore: "L'Empoli fa sempre la partita e noi abbiamo fatto la partita che dovevamo fare. Siamo andati in vantaggio, c'è il rammarico di aver concesso quel rigore molto facile. Dal campo mi sembrava più netto. Rivedendolo adesso sembra non affondi il tackle"

La Cremonese conquista un punto nella sfida del posticipo contro l’Empoli, la formazione guidata da Andrea Mandolini si porta così a quota 45 punti - al sedicesimo posto della classifica di Serie B. Al termine della sfida è stato lo stesso allenatore ad analizzare la prestazione e il risultato ai microfoni di Sky Sport: "L'Empoli fa sempre la partita - ha dichiarato - il momento non ci fa essere così sfrontati. Abbiamo fatto la partita che dovevamo fare. Siamo andati in vantaggio, c'è il rammarico di aver concesso quel rigore molto facile. Dal campo mi sembrava più netto. Rivedendolo adesso sembra non affondi il tackle. Al di là di questo, è un intervento che un difensore non deve fare. Non allunga il sinistro e lui va giù in terra. Il rigore non c'è, devo chiedere scusa a Renzetti. Lui cos'ha detto? Anche a lui sembrava di aver fatto fallo ma al di là dell'episodio abbiamo subito il gol dopo tre minuti. E' andata così, ora abbiamo altre due gare e dobbiamo assolutamente andare a prendere altri punti".

Poi si passa a parlare del modulo e del 4-3-3 scelto per questa sfida: "Credo che come caratteristiche, loro possono giocare così. Il principio generale è perché volevo allargare la squadra nella copertura del campo. Castrovilli, che non c'era, Perrulli hanno sempre giocato da terzo d'attacco. Loro come lo stesso Macek possono fare meglio ma sono pochi giorni che lavoriamo su questo. La copertura del campo è migliore e corriamo meno pericoli ma si deve sempre fare meglio. In difesa a volte qualche scalata non è stata a tempo però Di Lorenzo è un giocatore che attacca lo spazio. Loro poi sono bravi nello stretto, abbiamo cercato di fare densità lì. Abbiamo dovuto poi fare qualche piccolo arrangiamento. Lo spirito è quello giusto”. Ora c’è il Venezia: “Affrontiamo una squadra sicuramente forma ma siamo in casa e, come dicevo prima, dobbiamo fare punti contro tutti. Massimo rispetto del Venezia ma noi abbiamo obiettivi molto importanti e faremo di tutto per portare a casa punti”, ha concluso Mandorlini.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche