Siena-Pistoiese, Mignani: "Dopo Livorno siamo ancora più forti!"

Serie C

L'analisi dell'allenatore bianconero prima della sfida con la Pistoiese: "Eravamo convinti che il risultato sarebbe stato diverso a Livorno, ma smaltita l’amarezza ne veniamo fuori probabilmente ancora più forti"

Il Siena ha già smaltito la sconfitta col Livorno: "Ripartiamo ancora più forti!". Concetti. Forti e sinceri. Michele Mignani, allenatore bianconero, predica calma e ha fiducia nel futuro della squadra nonostante la sconfitta nel derby e la perdita del primo posto. Classifica sempre più corta: Livorno primo a 57 punti e con una gara in meno, Siena secondo a 55 e Pisa terzo a 52. Poi Viterbese, Alessandria e così via. La sfida-promozione è sempre più viva, il Girone A di Serie C è sempre più equilibrato. Ora, per il Siena, si prospetta la sfida contro la Pistoiese, undicesima in classifica e in lotta per i playoff. Mignani ha parlato in vista della sfida in conferenza stampa, ranghi serrati. 

"Ne usciamo ancora più forti"

La sconfitta col Livorno è già alle spalle: "Abbiamo provato un po’ di amarezza a Livorno, eravamo convinti che il risultato sarebbe stato diverso ovviamente, ma smaltita l’amarezza ne veniamo fuori probabilmente ancora più forti. Andare a giocare con quella personalità e con quella intensità a Livorno, contro una squadra forte e detta di tutti la candidata per la vittoria del campionato, è un segno importante da parte nostra. Siamo convinti che possiamo dare il massimo fino alla fine della stagione, siamo forti". 

"Ora testa alla Pistoiese"

Questo Siena è efficace, deve esserlo, è la cosa più importante - prosegue Mignani - se riusciamo ad essere anche belli meglio ancora ovviamente. I punti che abbiamo fatto li abbiamo meritati grazie a noi, al nostro modo di giocare e approciare ogni partita. Non è casualità ovviamente. Non abbiamo mai vinto una partita "sporca". Non abbiamo mai vinto non meritandolo, è la parte più importante del lavoro di questa stagione". Pistoiese avversario ostico per Mignani: "E' una buona squadra, allenata da un allenatore esperto per la categoria, hanno dei giovani davvero interessanti: la Pistoiese ha un organico con questa qualità e questa tipologia da diversi anni, sarà una partita difficile perchè nessuno ti regala niente e ce ne accorgiamo ogni settimana in ogni campo. Proveremo in tutti i modi a vincere la partita ovviamente, come facciamo ogni volta che giochiamo". 

I più letti