"Niente pranzo, la vostra società non paga". I giocatori del Livorno tornano a casa

serie c
livorno_murillo

Prima della trasferta di Vercelli, i giocatori del Livorno hanno raggiunto il ristorante della struttura sportiva di Tirrenia per pranzare. L'addetto alla ristorazione però, come riporta Corriere.it, avrebbe bloccato la squadra: "Scusate, niente pranzo perché la vostra società non paga". I calciatori hanno fatto ritorno a casa propria per mangiare

La società non paga, quindi niente pranzo. È questa la sintesi di un episodio riportato da Corriere.it, che vede protagonista il Livorno. La squadra, che attualmente milita in Serie C, sta vivendo una fase molto delicata, con un caos societario causato da un continuo rimpallo tra soci per pagamenti e scadenze. Tra l'altro c’è una penalizzazione in arrivo, che andrà a incidere anche sulla stagione già di per sé complicata per la formazione allenata da Alessandro Dal Canto (14° posto in classifica con 14 punti dopo 13 partite, a -2 dalla zona playout). Questa la ricostruzione dei fatti riportata dal Corriere: prima di partire per la trasferta di Vercelli (gara poi rinviata per maltempo), la squadra si allena al Centro Coni. Al termine dell’allenamento, i giocatori si dirigono al ristorante della struttura sportiva di Tirrenia, in provincia di Pisa. Qui vengono bloccati dall’addetto alla ristorazione: "Scusate, niente pranzo perché la vostra società non paga". A questo punto, ai giocatori non rimane altro da fare che tornare a casa per sedersi al proprio tavolo e pranzare individualmente.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche