Nico Portal, direttore sportivo del Team Ineos, è morto a 40 anni per attacco cardiaco

Ciclismo
Foto Twitter Team Ineos
nico_portal_ineos

Lutto nel mondo del ciclismo: è improvvisamente mancato all'età di 40 anni Nicolas Portal, direttore sportivo del Team Ineos. Il ricordo di Chris Froome, portato in trionfo al Tour de France: "Ha sempre vissuto la vita al massimo"

Tragedia nel mondo del ciclismo: è morto Nicolas Portal, direttore sportivo del Team Ineos. A darne notizia è stata con un comunicato sul proprio sito la stessa squadra (ex Sky). Portal è deceduto a causa di un attacco cardiaco ad Andorra, dove abitava, a 40 anni. "È con grande tristezza che annunciamo la scomparsa del nostro amatissimo compagno di squadra, collega e amico Nico Portal, che è morto improvvisamente questo pomeriggio nella sua casa di Andorra - si legge -. Siamo tutti sopraffatti dal dolore per questa terribile notizia e chiediamo a tutti di rispettare la privacy della famiglia in questo momento difficile". Portal era stato professionista tra il 2002 e il 2010, correndo per tre squadre (AG2R, Caisse d’Epargne e Sky) e raccogliendo un successo, in una tappa del Giro del Delfinato nel 2004. Dal 2013 ricopriva il ruolo di direttore sportivo, prima al Team Sky e poi all'Ineos, con cui ha portato in trionfo al Tour de France i vari Chris Froome, Geraint Thomas e da ultimo Egan Bernal. Tanti i messaggi di cordoglio postati sui social dei campioni del ciclismo per ricordare uno dei personaggi più conosciuti della carovana. 

CICLISMO: SCELTI PER TE