Dmitry Strakhov della Gazprom-RusVelo positivo al coronavirus dopo l'UAE Tour

Ciclismo
Foto Instagram Gazprom-RusVelo
strakhov_instagram

Dmitry Strakhov è risultato positivo al coronavirus dopo aver partecipato all'UAE Tour. Il russo della Gazprom-RusVelo, al momento ricoverato presso l'ospedale di Abu Dhabi, è in buona salute: "Sto bene, ho seguito tutte le procedure". La sua squadra è in quarantena da 11 giorni in hotel 

CORONAVIRUS, GLI AGGIORNAMENTI IN DIRETTA

Dmitry Strakhov è il primo ciclista professionista contagiato dal coronavirus. Il russo della Gazprom-RusVelo è al momento in quarantena in un ospedale di Abu Dhabi, dopo aver corso l'UAE Tour. Il ciclista, risultato positivo al quinto test, è in buona salute. La conferma della positività è arrivata tramite un post su Instagram della sua squadra: "Il ciclista Dmitry Strakhov è ricoverato presso l'ospedale di Abu Dhabi dopo essere risultato positivo a un test sul coronavirus. Sono trascorsi 11 giorni da quando la squadra è bloccata in hotel a causa del Covid-19. Altri tre corridori della squadra sono attualmente ricoverati in ospedale per accertamenti".

Strakhov: "Sto bene, ho seguito le procedure"

Strakhov è in ospedale da domenica sera: "Dopo aver superato il quinto test in hotel, mi hanno detto che sono risultato positivo per il coronavirus e che dovevo andare in ospedale - si legge su Instagram -. È vero, non ho visto i risultati delle analisi. L'ospedale ha condotto ulteriori test, ha eseguito un esame del sangue e ha promesso di riferire i risultati prossimamente. Sto aspettando. Mi sento bene, ho seguito e continuo a seguire tutte le misure di sicurezza, spero che questa situazione si risolva presto". Circa 500 persone erano state chiuse precauzionalmente negli alberghi di Abu Dhabi negli scorsi giorni dopo le positività di alcune persone durante l'UAE Tour. Cofidis e Groupama-FDJ hanno lasciato lo Yas Island hotel lo scorso wekkend, mentre Gazprom e UAE Team Emirates sono tuttora in quarantena in albergo negli Emirati. 

I più letti