Parigi-Nizza, Quintana vince la 7^ tappa. A Schachmann la classifica generale

Ciclismo
©Getty
Team Arkea Samsic Colombian rider Nairo Quintana celebrates as he crosses the finish line at the end of the 166,5 km, 7th stage of the 78th Paris - Nice cycling race stage between Nice and Valdeblore La Colmiane, on March 14, 2020. - The organizers of the 78th Paris-Nice cycling race announced on March 13, 2020 the cancellation of the last stage scheduled for Sunday due to the coronavirus pandemic. (Photo by Alain JOCARD / AFP) (Photo by ALAIN JOCARD/AFP via Getty Images)

Nairo Quintana vince la 7^ e ultima tappa della Parigi-Nizza con arrivo in salita a La Colmiane. Il tedesco Schachmann si conferma in maglia gialla e conquista la classifica generale, quarto Nibali. Prima del via, forfait del campione del mondo Pedersen e della Israel Start-Up Nation. Da oggi anche il ciclismo chiude i battenti per l'emergenza coronavirus

Il ciclismo chiude ufficialmente i battenti per coronavirus. Con la 7^ tappa della Parigi-Nizza (venerdì era stata cancellata l'8^ che prevedeva l'arrivo nel capoluogo della Costa Azzurra), ultimo baluardo a resistere alle varie sospensioni per la pandemia che sta colpendo il mondo, il ciclismo va in pausa a tempo indeterminato. A vincere a La Colmiane è stato Nairo Quintana, al termine di una frazione elettrizzante, con tutti i big a giocarsi vittoria di tappa e maglia gialla sino all'ultimo metro di salita. A spuntarla in classifica generale è stato il tedesco Max Schachmann, che ha tenuto botta ai vari attacchi, riuscendo così a conquistare la sua prima corsa a tappe della carriera e succedendo nell'albo d'oro a Egan Bernal. Quarta piazza per Vincenzo Nibali a 1'16'' dal tedesco della Bora, arrivato stremato al traguardo. 

Max Schachmann
Max Schachmann stremato all'arrivo dell'ultima tappa della Parigi-Nizza. Il tedesco ha conquistato la classifica generale - ©Getty

Emergenza coronavirus, forfait di Pedersen e della Israel Start-Up Nation

Prima del via, si sono registrati altri importanti forfait a causa della pandemia da coronavirus che ha investito l'Europa, Francia compresa. Il campione del mondo Mads Pedersen è rientrato in fretta in Danimarca, seguendo le indicazioni del suo Premier, autorizzato dalla Trek-Segafredo, il team di Vincenzo Nibali. Non ha preso il via nemmeno la Israel Start-Up Nation, che ha seguito le orme della Bahrain-Merida McLaren, che si era ritirata nella giornata di giovedì. A questa Parigi-Nizza avevano già dato forfait Astana, CCC, Ineos, Jumbo-Visma, Mitchelton-Scott e UAE Team Emirates. 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche