Uran, un campesino colombiano gli resta in scia a 45 km/h! VIDEO

Ciclismo

Un campesino appena uscito dai campi e con ancora lo zaino in spalla, è rimasto nella scia del vice-campione olimpico Rigoberto Uran per svariati chilometri, toccando punte di 45 km/h, durante un allenamento del colombiano della EF

CORONAVIRUS, GLI AGGIORNAMENTI IN DIRETTA

Un campesino colombiano tiene testa a Rigoberto Uran durante un allenamento. E' clamoroso quanto mostrato in un video pubblicato su Instagram dal ciclista della EF, vice-campione olimpico a Londra e due volte secondo classificato al Giro d'Italia. Durante un'uscita in vista del ritorno all'attività agonistica, Uran si trovava sulle montagne di Antioquía, quando è stato avvisato di avere uno speciale compagno di allenamento: un campesino (contadini dell'America Latina) appena uscito dai campi e con lo zaino ancora in spalla. Il contadino è rimasto in scia a Uran, vice campione del Tour 2017 e settimo in quello dello scorso anno, per svariati chilometri, toccando punte di velocità di 45 km/h e costringendo il ciclista colombiano a forzare, tanto da dover mostrare la lingua in segno di stanchezza. "Stavo facendo un lavoro speciale per la cronometro, quando mi hanno detto che avevo qualcuno a ruota, ma andavo a 45 km/h", ha detto 'Rigo' nel video. 

CICLISMO: SCELTI PER TE