Giro Italia 2020: a Geoghegan Hart la tappa di oggi, Hindley in maglia rosa. Classifica

GIRO 2020
©Getty
Geoghegan_Hart_Hindley_giro_getty

Geoghegan Hart vince a Sestriere la 20^ tappa, lunga 190 km, partita da Alba. Ma la nuova maglia rosa è Jay Hindley: l'australiano ha avuto la meglio sul britannico della Ineos per una questione di centesimi e i due corridori partiranno con lo stesso tempo (per la prima volta nella storia del Giro) nella crono di Milano di domenica per l'ultima tappa

TUTTE LE TAPPE DEL GIRO

 

Tao Geoghegan Hart vince a Sestriere la 20^ tappa, lunga 190 km, partita da Alba. L'inglese batte in volata Jay Hindley (Sunweb) che però è la nuova maglia rosa: l'australiano ha avuto la meglio sull'inglese della Ineos per una questione di centesimi e i due corridori partirano con lo stesso tempo - mai successo in precedenza - domenica alla cronometro individuale di Milano, che deciderà il Giro. Perde oltre 1'30" Wilco Kelderman (Sunweb), ora terzo in generale. Ritardo di due minuti per Vincenzo Nibali, che guadagna una posizione (è 7° in graduatoria). Il tappone alpino, con oltre 3500 metri di dislivello, era stato mofidicato con la cancellazione di Izoard, Agnello e Monginevro, sostituiti dalla tripla scalata del Sestriere.

 

 

La cronaca della 20^ tappa

Il tappone alpinico si apre con la fuga di 21 corridori, tra cui Elia Viviani (Cofidis), Matteo Sobrero (NTT), Arnaud Démare (Groupama-FDJ) e lo statunitense Brandon McNulty (UAE-Emirates), il corridore piazzato meglio in classifica generale, 14esimo a 33'12". Ai -55 la prima scalata del Sestriere: si staccano i velocisti, l'azzurro Filippo Fiorelli (Bardiani-CSF-Faizanè) taglia il traguardo del GPM davanti a Davide Ballerini (Deceuninck-Quick-Step), che allunga in discesa e si lancia da solo al comando con 40" sui diretti inseguitori. Si torna a salire, e stavolta è Augusto Rubio (Movistar) a transitare in vetta, staccando Ballerini. Più indietro ci sono Geoghegan Hart, Rohan Dennis, e Jay Hindley, che ai -20 dall'arrivo hanno circa 45" di vantaggio su Wilko Kelderman, Vincenzo Nibali, Pello Bilbao, Domenico Pozzovivo e Joao Almeida. Nella seconda ascesa il trio Dennis-Hart-Hindley rimonta i fuggitivi e passa al GPM con  1'40" sulla maglia rosa. Sull'ultima scalata è un duello bellissimo tra Hindley e Hart, che vince la tappa in volata. Ma l'australiano - seppure per una questione di millesimi - è la nuova maglia rosa. E ora a Milano, nella crono individuale, partiranno con lo stesso tempo: qualcosa che non era mai successo prima all'ultima tappa del Giro

L'ordine d'arrivo

1 GEOGHEGAN HART Tao (Ineos Grenadiers) 4h52'45"
2 HINDLEY Jai (Sunweb ) s.t.
3 DENNIS Rohan (Ineos Grenadiers) + 25"

 

La classifica generale

 

1 HINDLEY Jai (Team Sunweb) 20 85:22:07

2 GEOGHEGAN HART Tao (INEOS Grenadiers)  s.t.

3 KELDERMAN Wilco (Team Sunweb) +1'32"

4 BILBAO Pello (Bahrain – McLaren) +2'51"

5 ALMEIDA João (Deceuninck – Quick Step) +3'14"

6 FUGLSANG Jakob (Astana Pro Team) +6'32"

7 NIBALI Vincenzo (Trek – Segafredo) +7'46"

8 KONRAD Patrick (Bora – Hansgrohe) +8'05"

9 MASNADA Fausto (Deceuninck – Quick Step) +9'24"

10 PERNSTEINER Hermann (Bahrain – McLaren) +10'08"

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche