Giro d'Italia, l'11^ tappa da Foiano di Val Fortore a Francavilla al Mare: il percorso

GIRO D'ITALIA

Dopo il faticoso arrivo in salita a Cusano Mutri, il Giro offre una nuova possibilità ai velocisti con il traguardo a Francavilla al Mare. Milan proverà a vincere la seconda tappa della sua corsa e a difendere la maglia ciclamino da leader della classifica a punti. Pogacar destinato a controllare facilmente la maglia rosa

GIRO D'ITALIA, LA 15^ TAPPA LIVE

Il Giro d'Italia sceglie ancora il lungomare per riprendere fiato e far scatenare i velocisti. Se dopo l'arrivo in salita a Prati di Tivo c'era stata la tappa con traguardo a Napoli alla Rotonda Diaz, stavolta sarà Francavilla al Mare, di nome e di fatto, ad accogliere la carovana rosa dopo la dura frazione che ha portato i corridori ai 1400 metri di Cusano Mutri. Di nuovo spazio agli sprinter, che finora si sono divisi equamente le tappe a disposizione. Dopo Merlier, Milan e Kooij (ritiratosi però prima della 10^ tappa), chi la spunterà stavolta? Jonathan Milan confida nel bis per difendere la maglia ciclamino

Roglic_ansa

leggi anche

Il montepremi del Giro e i premi generali

Solo un GPM e grande tranquillità negli ultimi 100 km

Dall'entroterra alla costa abruzzese, per un dislivello di 440 metri e una lunghezza complessiva di 207 chilometri. A inizio tappa ci sarà un GPM di 3^ categoria a Pietracatella (650 metri di altezza), possibile occasione per chi voglia cercare una fuga da lontano. Gli ultimi 100 chilometri però saranno quasi interamente piatti, perfetti per riassorbire qualsiasi velleità e consentire un arrivo in gruppo. Traguardi volanti fissati a Casacalenda (punti per la maglia ciclamino) e a Fossacesia Marina (secondi di abbuono per la classifica generale). L'InterGiro è stato invece fissato a San Salvo Marina al chilometro 138. 

ANSA_POGACAR_ROSA

leggi anche

Tutte le classifiche del Giro d'Italia