F1, Tsunoda e il Mondiale 2021: scaltro e determinato, teniamolo d'occhio

Formula 1
Mara Sangiorgio

Mara Sangiorgio

Yuki Tsunoda è uno dei tre rookie in F1 di questa stagione. Con determinazione ma anche un po' di furbizia si è già fatto notare ai test con il secondo miglior tempo dietro a Verstappen. Un pilota da tenere d'occhio nella stagione che scatta il 28 marzo in Bahrain

L'INTERVISTA A YUKI TSUNODA

Scaltro e determinato. Il nuovo arrivato Yuki Tsunoda ha già fatto parlare di sé non tanto per il secondo tempo più veloce dei test a 93 millesimi da Verstappen, quanto per il modo con cui è andato a prenderselo, con un piccolo trucco. Il giapponese classe 2000 nel suo giro migliore ha infatti attivato il DRS ben prima della zona in cui è normalmente concesso usarlo, prendendosi anche qualche ammiccante frecciatina da alcuni suoi colleghi come Lando Norris.

Niente di proibito comunque, essendo giornate di test, ma che ha fatto conoscere un po’ di più del carattere di uno dei tre rookie di questo 2021. Il compagno di squadra Gasly ha già messo in guardia tutti sulla sua velocità, ma con il trucchetto usato per guadagnarsi qualche centesimo o decimo Tsunoda ha evidenziato anche una grande sicurezza di sé. Ricordando che il giapponese è il primo nato nel nuovo millennio a schierarsi in griglia di partenza, 21 anni di differenza con Raikkonen o 19 con Alonso.

L’aspetto quasi intimorito senza casco e tuta, dietro un volante è scomparso subito, come aveva comunque già fatto intuire la stagione scorsa conquistandosi il titolo di miglior debuttante della F2. Dalla sua Tsunoda quest’anno ha anche un mezzo con il quale potersi mettere in mostra, contrariamente forse a quanto hanno a disposizione Schumacher e Mazepin. E al di là dei trucchi da test, con velocità e scaltrezza potrebbe anche far divertire. 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche