Please select your default edition US
Set Default:
Go
Your default site has been set for 7 days
Caricamento in corso...
02 aprile 2017

NBA, LeBron James: “Abbiamo bisogno di più...”

print-icon

Questa volta il fuoriclasse dei Cavs non chiede rinforzi in campo ma lancia invece un appello a tutti i ragazzini e le ragazzine a immaginarsi e costruirsi un futuro importante sui banchi di scuola. Perché si può fare la differenza anche senza essere LeBron James...

Per tutta la stagione LeBron James ha fatto notizia per le richieste – esplicite e fatte spesso a gran voce – indirizzate al suo general manager David Griffin: da un generico “abbiamo bisogno di rinforzi” – di fronti agli infortuni di J.R. Smith e Kevin Love – a un più specifico “abbiamo bisogno di un playmaker” (richiesta esaudita con l’arrivo di Deron Williams). Questa volta, però, è diverso, perché diverso è il desiderio che il n°23 dei Cavs vorrebbe veder realizzato. Come portavoce della campagna We need more (“Abbiamo bisogno di più…”), James lancia un appello alle nuove generazioni a non voler necessariamente diventare il prossimo LeBron James (o il prossimo cantante, attore, modella…) quanto invece a impegnarsi nel proprio percorso scolastico per ambire a essere un giorno scienziati, dottori, programmatori informatici e mille altre professioni, accumunate dal declinare quattro diverse aree di competenza (scienza, tecnologia, ingegneria e matematica). 

 

Il messaggio di LBJ – “Non abbiamo bisogno di un altro LeBron. Abbiamo bisogno di un più terapisti, scienziati, agenti di polizia, insegnanti, dottori, professori, ingegnerie informatici, etc!!”, il messaggio lanciato dalla superstar di Cleveland dalla sua pagina Instagram. “Voglio che ogni bambino sappia che non c’è assolutamente NESSUN LIMITE a quello che può diventare. I vostri sogni sono lì da realizzare”, l’invito che estende a ogni ragazzino o ragazzina che – grazie al coinvolgimento di Verizon, che nel progetto We need more ha investito 160 milioni di dollari – potranno ora avere a disposizione le tecnologie necessarie per studiare e formarsi nel miglior modo possibile per assicurarsi il miglior futuro possibile. Un impegno certo non nuovo per il leader dei Cavs, che tramite la sua LeBron James Foundation si è già impegnato a sostenere i costi per circa 1.100 borse di studio universitarie da destinare a studenti meritevoli, per un investimento che è stato stimato in 41 milioni di dollari. Ora è di nuovo impegnato in prima persona nel progetto We need more e quando si fa portavoce di queste richieste – che niente hanno a che vedere con il roster della sua squadra – si fa voler bene non soltanto dai tifosi di Cleveland. 

Video

Tutti i siti Sky