Please select your default edition US
Set Default:
Go
Your default site has been set for 7 days
Caricamento in corso...
02 maggio 2017

NBA: LeBron, un sorso e via! James si prende una birra durante la gara

print-icon

Simpatico il siparietto tra James e un’inserviente della Quicken Loans Arena a cui il numero 23 strappa di mano una birra durante la partita. “Se fosse stato del vino rosso, avrei davvero fatto un sorso”, commenta sorridente LeBron a fine gara

Che LeBron James fosse in splendida forma, era già chiaro nella serie di primo turno contro i Pacers; scattante e decisivo come ormai ci siamo abituati a vederlo nell’ultimo decennio. A quello poi si è aggiunto anche il lungo riposo che il facile 4-0 conquistato contro Indiana gli ha portato in dote, permettendo a tutto il roster dei campioni NBA di restare comodamente seduti a guardare gli altri giocare in TV per una settimana. Una lunga pausa che avrebbe potuto atrofizzare i muscoli di tanti, ma non di certo quelli del numero 23, ritornato tonico e pimpante sul parquet della Quicken Loans Arena a dominare in gara-1 contro i malcapitati Raptors. Un controllo della situazione talmente accentuato da poter permettere a James di scherzare a gioco fermo, come accaduto dopo un mancato gioco da tre punti, al termine del quale si è ritrovato faccia a faccia con un’inserviente del palazzetto di Cleveland che stava portando una (immaginiamo costosa) birra a uno spettatore. A quel punto James ha preso dalle sue mani la bottiglia, facendo finta di volerla assaggiare, scatenando l’ilarità non solo di J.R. Smith alle sue spalle, ma anche di tutto il pubblico di casa. “Non sono un amante della birra. Se avesse avuto del vino rosso, avrei fatto volentieri un sorso”, ha commentato sorridente a fine partita. La prossima volta quindi fate attenzione se ordinate un Sassicaia a bordo campo; potrebbe arrivarvi un vino già assaggiato dal Re.

L'MVP di gara-1 è LeBron James, autore di 35 punti nel successo contro Toronto

Video

Tutti i siti Sky