Please select your default edition
Your default site has been set

Mercato NBA, Reggie Jackson lascia Detroit e firma con i Clippers

mercato nba
©Getty

Dopo aver trovato l’accordo di buyout con i Pistons (ultimo anno di un contratto quinquennale da 80 milioni di dollari), l’ex giocatore dei Thunder ha intenzione di raggiungere Kawhi Leonard e compagni a Los Angeles fino al termine della stagione: un’alternativa in più in mano a Doc Rivers, una in meno a disposizione dei Lakers

Era uno dei giocatori più importanti rimasti sul mercato e, come nel caso di Marcus Morris, alla fine ha scelto i Clippers. Un copione visto di frequente in questi ultimi mesi a Los Angeles (ogni riferimento a Kawhi Leonard non è puramente casuale): giocatori che appena hanno l’opportunità decidono di raggiungere coach Doc Rivers e più in generale una squadra ricca di alternative. È successo anche nel caso di Reggie Jackson, che nelle prossime ore saluterà i compagni a Detroit dopo aver incassato il suo ricco buyout e posto fine a un’esperienza tutt’altro che entusiasmante ai Pistons. Nonostante la concorrenza e le tante offerte ricevute però, il giocatore nato a Pordenone ha già fatto sapere che la sua intenzione è quella di dare una mano ai Clippers nella corsa al titolo NBA. Jackson sarà dunque un’arma in più a disposizione di una squadra profondissima e ricca di alternative, che in uscita dalla panchina a questo punto potrà disporre di un vero e proprio quintetto di tutto rispetto: Williams, Harrell, Morris, Jackson. Jackson è da sempre molto legato a Paul George, suo grande amico, con cui aveva sempre desiderato giocare. Il punto interrogativo di un’operazione di mercato perfetta - che tra le altre cose, toglie anche l’opportunità ai Lakers di aggiungere un talento con punti nelle mani alla panchina - è la tenuta fisica di Jackson; spesso costretto a restare fuori negli ultimi mesi a causa di problemi alla schiena. Evitare di doversi fermare ancora sarà la sua prerogativa, per puntare al titolo e a conquistare poi un ricco contratto questa estate in cui da free agent andrà probabilmente via da Los Angeles. Magari con un anello al dito.

I più letti