Please select your default edition
Your default site has been set

NBA, i gemelli Marcus e Markieff Morris: “Alle finali playoff andremo in macchina insieme”

Los Angeles
©Getty

Uno già arrivato ai Clippers, l'altro quasi certamente ai Lakers: la famiglia Morris è pronta a ricongiungersi in quel di Los Angeles e a condividere casa, abitudini e forse anche l'auto per andare allo Staples Center. "Sarà molto divertente"

NON PERDERE LAKERS-CELTICS IN STREAMING SU SKYSPORT.IT STASERA ALLE 21.30

Markieff Morris non è ancora ufficialmente diventato un giocatore dei Lakers, ma la notizia ormai da 48 ore è data per certa da tutti. Dopo il taglio di DeMarcus Cousins, un’alternativa in più per i gialloviola in uscita dalla panchina. Tanto da portare suo fratello Marcus, arrivato da poche settimane ai Clippers e in città a Los Angeles, a preparare la stanza degli ospiti per il suo gemello - con il quale condividerà sicuramente l’abitazione e forse anche l’auto in caso di un eventuale derby ai playoff: “Siamo due giocatori abituati alla competizione, sarà davvero divertente”, ha raccontato il giocatore dei Clippers. “Probabilmente andremo alla partita insieme, questo di certo non cambierà le cose: siamo due professionisti, pronti a competere non appena metteremo piede sul parquet”. I due fratelli infatti sono cresciuti insieme e per anni hanno condiviso davvero tutto - anche il conto in banca nelle prime stagioni NBA - senza mai però ritrovarsi in una situazione di questo tipo: stessa città, ma squadre diverse, con l’opportunità di dare vita a un vero e proprio derby in famiglia. Per Marcus Morris quella dal suo punto di vista sarebbe una situazione in cui si ritroverebbe a vincere ed essere felice in ogni caso: “Ripeto, non mi pongo il problema del doverlo affrontare sul parquet: l’ho già fatto altre volte. Potremo però condividere il nostro tempo e pensare a darci una mano come quando eravamo ragazzi. Trascorreremo un bel po’ di tempo allo Staples Center, non vedo l’ora che succeda”.

NBA: SCELTI PER TE