Please select your default edition
Your default site has been set

NBA, otto gare di regular season a Orlando: ai Lakers dodici milioni di dollari

SOLDI
©Getty

Le otto gare di regular season che ogni squadra disputerà a Orlando servirà soprattutto per recuperare soldi dagli accordi con le tv locali per la trasmissione delle partite. Per i Los Angeles Lakers significa circa 1.5 milioni a gara, mentre quelle che guadagnano meno si fermano a 200.000 dollari

CORONAVIRUS, TUTTI GLI AGGIORNAMENTI

La NBA ha annunciato che tornerà a giocare una parte di regular season con 22 squadre a partire dal prossimo 31 luglio. Nella bolla di Disney World, a Orlando, ciascuna squadra disputerà 8 partite per definire la classifica finale in vista dei playoff, con la possibilità che si giochino due sfide play-in tra l’ottava e la nona di ciascuna conference in base ai record. Quella di disputare almeno una serie di partite prima di affrontare i playoff è stata una richiesta dell’associazione giocatori, così che i protagonisti in campo potessero ritrovare un po’ di confidenza con il gioco prima di entrare in post-season, ma ha anche delle forti motivazioni economiche, specialmente per i Los Angeles Lakers. Secondo quanto riportato da Sam Amick di The Athletic, infatti, il contratto televisivo locale dei gialloviola con Spectrum SportsNet vale circa 1.5 milioni di dollari a partita trasmessa, per un totale di 12 milioni (a fronte degli 8 inevitabilmente persi visto che non si arriverà a 82 partite) che di questi tempi fa comodo non solo alla franchigia, ma alla NBA in generale — considerando il sistema di revenue sharing tra le squadre più ricche e quelle in perdita. Non tutti ovviamente hanno il contratto dei Lakers, anzi: uno degli accordi di minor valore paga circa 200.000 dollari per ogni partita trasmessa in tv. Arrivare a quota 70 partite, poi, in molti accordi permette di recuperare tutti i soldi previsti dal contratto, dando un incentivo in più a disputare quelle otto gare prima di tuffarsi nei playoff. Il primo turno della post-season, poi, viene trasmesso sia in tv nazionale che su quelle locali, portando ulteriori incassi fondamentali alle squadre NBA. Oltre alle motivazioni sportive, insomma, a Orlando si giocherà anche per una parte della sopravvivenza economica delle squadre.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche