Please select your default edition
Your default site has been set

NBA, Kevin Durant ne ha per tutti su Twitter: scatenato contro i suoi "hater"

NBA
©Getty

In attesa che i suoi Nets (sempre senza di lui) inizino l'avventura playoff dal prossimo 17 agosto, la superstar di Brooklyn torna a divertirsi sui social alle spalle di chi non ha ancora digerito il suo passaggio agli Warriors o di quelli a cui non è piaciuto la sua recente previsione che vede i Clippers campioni NBA

Non può giocare, forse si annoia, forse aspetta i suoi Nets iniziare quei playoff per cui si sono ufficialmente qualificati prima di tornare a dedicare tutte le sue attenzioni a quello che sta succedendo nella bolla di Orlando. Intanto però Kevin Durant non risparmia bordate su Twitter a chi — a oltre 4 anni di distanza — ancora lo stuzzica sul famoso addio a Oklahoma City e sulla firma con i Golden State Warriors. “La ragione per cui è andato a Golden State ha a che fare con l’essere insicuro sulla sua legacy (perché non aveva ancora vinto). Poi ha lasciato anche i Dubs perché era ancora insicuro sulla sua legacy (per non aver vinto senza una squadra fortissima attorno)”, scrive un tifoso sui social: “Era infuriato per non essere considerato il miglior giocatore al mondo dopo aver vinto il titolo”. “Non è che fosse insicuro: ha soltanto scelto la strada più facile, unendosi a una squadra che aveva vinto 73 gare l’anno prima”, sostiene un altro. E qui arriva l’intervento di Kevin Durant, a “spiegare” (molto tra virgolette) la sua decisione nell’estate del 2016: “L’ho fatto solo per far infuriare gente come voi”, scrive il n°7 oggi ai Nets.

leggi anche

Durant: “Clippers campioni, in finale con i Bucks”

Altri tifosi — soprattutto di fede gialloviola — non hanno invece preso bene le sue recenti previsioni sul titolo 2020: Clippers campioni, dopo una finale contro i Milwaukee Bucks, la scelta di Durant. “Se a consigliarti [nel 2016] sono  stati gli stessi fessi che ti hanno portato a pronosticare Clippers invece di Lakers, non ascoltarli, sono degli idioti”. “Devo aver dato un dispiacere personale a tanta gente, con le mie previsioni. Allora — per il loro benessere — ritiro tutto e dico Lakers in 1”, replica Durant, facendo seguire la nuova previsione da un paio di emoticon divertite.

approfondimento

I Nets conquistano i playoff, incassa anche Durant

E a un terzo tifoso dei Lakers — pronto ad affermare che i due titoli vinti da Durant a Golden State non valgono nulla finché non sarà in grado di vincerne uno a Brooklyn — Durant replica con ironia, commentando la foto del ragazzo con la toga della laurea. “Complimenti per esserti laureato. E benvenuto nel mondo reale”. Una sottile presa in giro che però il casuale interlocutore della superstar dei Nets prende seriamente: “Scherzi a parte grazie, perché neppure mio padre si è congratulato con me”.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche