Please select your default edition
Your default site has been set

NBA, Steph Curry come Michael Jordan: avrà un logo tutto per sé con Under Armour

sponsor

Il n°30 di Golden State ha raggiunto un accordo con il suo sponsor e avrà un logo dedicato solo alla sua linea di scarpe e di accessori: “una scelta come quella fatta da Nike con il marchio Jordan”, sottolineano spiegando l’importanza di un’operazione che rende bene l’idea dell’importanza del marchio Steph Curry

Stephen Curry è già in questo momento storico, nonostante un finale di carriera ancora tutto da scrivere e da mettere in mostra sul parquet, uno dei giocatori più influenti della storia NBA. La superstar degli Warriors ha letteralmente cambiato il modo di intendere la pallacanestro negli ultimi anni grazie al suo tiro da tre punti e, nonostante le critiche gli sono piovute addosso da più parti, la sua legacy è già oggi paragonabile a quella di LeBron James e all’olimpo di campioni che hanno fatto la storia della lega. Un seguito sfruttato già da anni da Under Armour, che ne ha fatto il volto della linee sportiva legata al basket (e non solo): le sue scarpe sono stabilmente nella top-5 tra quelle più vendute tra i nomi noti della pallacanestro (nonostante manchi in parte la spinta che brand come Nike e Adidas riescono a garantire) e anche per questo l’idea in futuro sarà quella di avere un vero e proprio marchio dedicato tutto per sé. Come già accaduto in passato tra Nike e Jordan, anche a Curry verrà riservato questo onore: sulle sue nuove scarpe dunque non dovrebbe più apparire il logo con le iniziali “AU”, ma un nuovo simbolo che indicherà in maniera inequivocabile la linea Curry, quella del n°30 degli Warriors. Un’indicazione importante, un attestato della grandezza di un personaggio che sta sempre più segnando la storia NBA e non solo.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche