Please select your default edition
Your default site has been set

Draft NBA: LaMelo Ball, sarà lui la prima scelta dei Minnesota Timberwolves?

Draft NBA
©Getty

Il fratello di Lonzo Ball è indicato da mesi come uno dei prospetti più interessanti del prossimo Draft e a Minneapolis - dopo aver cercato a lungo squadre per scambiare la prima scelta - si stanno convincendo all’idea di selezionare LaMelo Ball e affiancarlo a Towns e Russell: “Posso giocare in tutte le squadre, ovunque vada mi troverò bene”

Dopo aver finalmente fissato la data del prossimo Draft al 18 novembre e aver iniziato il processo di selezione con la Combine e la possibilità di visionare oltre 60 talenti e prospetti in palestra, le squadre NBA stanno iniziando a tirare le somme e a delineare i propri piani per il futuro. Osservata speciale è la squadra di Minneapolis, detentrice della prima scelta assoluta e alla ricerca del talento giusto da affiancare a Karl-Anthony Towns e D’Angelo Russell. Più volte si è sottolineata nei giorni scorsi la possibilità che Minnesota decida di scambiare la propria scelta per puntare a prospetti e giocatori già formati e pronti per la NBA, ma nelle ultime ore si è fatta strada l’ipotesi che i T’Wolves decidano di investire sul Draft e dunque di sfruttare a proprio favore l’opportunità di anticipare gli altri e selezionare il miglior giovane su piazza. In quel caso non sembrano esserci grossi dubbi e la selezione di Minnesota dovrebbe ricadere su LaMelo Ball, il fratello di Lonzo pronto a raggiungerlo in NBA e posto ormai da settimane in cima ai desideri di diverse franchigie. Alcuni hanno avanzato dubbi sulla sua capacità di integrarsi in squadra al fianco di un altro giocatore che ama gestire i possessi come Russell, ma a Minneapolis sono disposti a correre il rischio. Discorso fatto anche dal diretto interessato, riguardo però le parole di suo padre LaVar che aveva detto che gli Warriors non sarebbero stati il giusto contesto per lui (chiamati a scegliere con la n°2 il prossimo 18 novembre): “Lui ha le sue opinioni - ha detto LaMelo - io le mie: come ho già detto più volte, posso giocare in tutte le squadre. Qualunque ipotesi sarà per me il contesto migliore”. Anche Minnesota, in attesa di conoscere il parere  di suo padre.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche